CONTR-APPUNTI (882)

Lunedì, 19 Giugno 2017 10:34

RUOTI: LA SINDACO (GIUSTAMENTE) REAGISCE

Anna Maria Scalise, la sindaco di Ruoti, ha deciso di prendere carta e penna e scrivere, rispondendo alla ridda di polemiche e illazioni che si sono scatenate dopo le dichiarazioni (video) del sindaco uscente  Angelo Salinardi. Ha fatto bene, anche se un pò in ritardo. Il che non è mai bene quando si tratta di polemiche che, come si sa, vanno servite a caldo. Ecco il testo della prima cittadina.

Venerdì, 16 Giugno 2017 09:58

ALLA FACCIA DELL'AUTONOMIA LOCALE

Abbiamo fatto gli auguri alle "sindache" ma non possiano trascurare un video virale che ha riguardato il sindaco uscente di Ruoti. In un infelice comizio, subitaneamente filmato e diffuso Angelo Salinardi, già conosciuto alle cronache per le sue uscite, ha (speriamo inconsapevolmente) coperto di ridicolo la sindaco appena eletta, affermando cose davvero singolari e, soprattutto gravi.

Lunedì, 12 Giugno 2017 09:49

AUGURI ALLE "SINDACHE"

Fatta eccezione per la cacofonia dell'epiteto "sindaca", al quale andrebbe preferito il termine "la sindaco", siamo contenti che la presidente della Commissione lucana per le pari opportunità abbia rivolto gli auguri alle neo elette. La presenza muliebre è importante, specie per quel che attiene la loro sensibilità e l'indiscusso potere "d'ascolto", molto più attento di quello dei colleghi maschi. Nell'augurare buon lavoro alle "sindaco", vi proponiamo il testo della presidente Angela Blasi.

Venerdì, 09 Giugno 2017 07:58

SCOMPARSO CARLO MARINARO

Vicepresidente del Matera Calcio negli anni 89 – 93, ex Consigliere Comunale,  grande amico di tutta la città, vicino alla comunità materana in tante occasioni di espressione della sua identità tra fede e tradizione. E’ prematuramente scomparso , colpito da un male incurabile, Carlo Marinaro. Ai familiari vanno le più sentite e partecipate condoglianze de "Il Pomeridiano"per la perdita dell’amico Carlo (nella foto, in pagina, a sinistra).

Martedì, 06 Giugno 2017 00:52

D DAY: 73 ANNI FA LO SBARCO

Lo sbarco in Normandia (nome in codice operazione Neptune, parte marittima della più ampia Operazione Overlord) fu una delle più grandi invasioni anfibie della storia, messa in atto dalle forze alleate durante la seconda guerramondiale per aprire un secondo fronte in Europa, dirigersi verso la Germania nazista ...

Torna l’evento per antonomasia che celebra l’identità potentina attraverso l’unione tra religiosità e tradizione popolare. Oggi, 29 maggio, il centro storico di Potenza veste l’abito della festa per la Storica Parata dei Turchi: rievocazione leggendaria sulla cacciata dei mori dal capoluogo lucano ad opera del vescovo e patrono San Gerardo La Porta, vissuto nel 1100 e divenuto icona di una intera comunità, capace di ravvivare ogni anno le proprie origini.

Lunedì, 22 Maggio 2017 00:00

I LUCANI NEL MONDO A TORINO

Il 22 maggio, data nella quale nel 1971 il Parlamento approvò il primo Statuto della Regione Basilicata, si celebra la giornata dei lucani nel mondo. Quest’anno la ricorrenza viene ricordata a Torino, dove il Consiglio regionale partecipa al salone internazionale del libro, con un’assemblea delle associazioni dei lucani in Italia ed un incontro sul primo grande esodo migratorio nel periodo post-unitario e sull’emigrazione lucana attraverso il contesto storico italiano.

Lunedì, 15 Maggio 2017 10:35

OGGI COMPIE 89 ANNI MA VIVRA' PER SEMPRE

Braghette rosse di lunghezza variabile, scarpe gialle, guanti bianchi, è praticamente inconfondibile il topo più famoso del mondo, quello che ha divertito generazioni di bambini. La prima proiezione di Mickey Mouse risale al 15 maggio 1928, un cortometraggio senza sonoro dal titolo: “L’aereo impazzito”. Lì non si presentava come noi lo sconosciamo, aveva il muso appuntito e non portava abiti. Ma come è nato Topolino?

Oggi cade l'anniversario della tragica scomparsa di Aldo Moro, ritrovato ammazzato in via Caetani, a Roma. Successe trentanove anni fa, dopo un lungo sequestro e il rapimento dello statista italiano (avvenuto il 16 Marzo in via Fani a Roma) e l'uccisione degli uomini della scorta. La sensazione di tantissimi fu quella che, dietro le motivazioni di tipo "rivoluzionario" delle Brigate Rosse, si nascondesse altro. Eravamo ai tempi del cosiddetto "compromesso storico" che vedeva insieme, nel superiore interesse dell'Italia, convergere su posizioni comuni e non contrapposte...

Lunedì, 01 Maggio 2017 01:20

IL PRIMO MAGGIO

Il primo Maggio deve essere sicuramente una festa, ma non deve farci dimenticare l'impegno comune a mantenere alto il livello delle condizioni di vita e di benessere raggiunto faticosamente nel corso degli anni. Così come non possiamo permetterci di dimenticarci di chi il lavoro non l'ha più e di chi il lavoro, come molti giovani meridionali, non l'ha mai avuto.