POLITICA (2247)

Domenica, 18 Novembre 2007 00:00

FOLINO SCRIVE A MARCHIONNE

L’assessore regionale alle Attività produttive, Vincenzo Folino, ha inviato una lettera al ministro dello Sviluppo economico, Pierluigi Bersani, e all’amministratore delegato del Gruppo Fiat, Sergio Marchionne. Ecco il testo. “Ill.mo On. Bersani, Ill.mo, dott. Marchionne, articoli di stampa apparsi in questi giorni, riferiscono che lo stabilimento Sata di San Nicola di Melfi rischierebbe di essere tagliato fuori dalla produzione di nuove autovetture del gruppo Fiat, mentre la “Grande Punto”, la cui produzione è attualmente attestata a San Nicola di Melfi, verrebbe “insidiata” da altre auto delle stesso gruppo (Punto) più competitive sul mercato perché vendute a prezzi concorrenziali.
Giovedì, 15 Novembre 2007 00:00

TOTO: UN CONSIGLIO SUL LAVORO

“Convocare nel più breve tempo possibile un Consiglio comunale urgente, aperto a tutte le istituzioni ed a tutte le associazioni di categoria per affrontare il problema dell’occupazione nella nostra città”. Lo chiede il Consigliere comunale di Matera, Augusto Toto, del gruppo “Uniti per Matera”, al sindaco, Emilio Nicola Buccico, a seguito dell’indagine di Movimprese che segnala una situazione negativa circa le iscrizioni e le cessazioni delle imprese. “Matera, città strategica nell’economia regionale fino alla fine degli anni Novanta – è scritto in un comunicato stampa – vive ormai da qualche anno condizioni di disagio dovute alla crescente e sempre più preoccupante crisi economica che sta portando alla chiusura di numerose aziende, come la Rdb”.
Mercoledì, 14 Novembre 2007 00:00

SALVATORE E MANCUSI SULLO STATUTO

“Condivido ed apprezzo l’invito espresso dalla presidente del Consiglio regionale Maria Antezza a riprendere con sollecitudine il dialogo istituzionale e il confronto politico sulla riscrittura dello Statuto regionale”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale Donato Salvatore (L’Unione), per il quale “si tratta di un tema che i socialisti hanno posto al centro della loro iniziativa politica. Il consigliere regionale dell’Udc Agatino Mancusi sottolinea, nel contempo, come la precedente commissione speciale presieduta dapprima da Gianfranco Blasi e quindi dallo stesso Mancusi “aveva provveduto a redigere una bozza completa del nuovo Statuto regionale".
Martedì, 13 Novembre 2007 00:00

STATUTO: SI' DI RESTAINO AD ANTEZZA

“Il gruppo consiliare Uniti nell’Ulivo fa proprio l’invito di rivedere lo Statuto regionale rivolto a tutte le forze politiche dalla presidente del Consiglio regionale, Maria Antezza, e si associa alle motivazioni che lo accompagnano: ossia la ridefinizione dei principi e delle regole che devono presiedere allo svolgimento di tutte le funzioni della vita democratica”. Lo ha detto il presidente del gruppo consiliare Uniti nell’Ulivo alla Regione Basilicata, Erminio Restaino. “Le esigenze di ‘aggiornare’ lo Statuto regionale alla luce dei nuovi poteri affidati alle Regioni con la riforma del titolo V e la necessità di dare ampia rappresentatività e risposte alle aspettative dei cittadini lucani mi trovano disponibile a un confronto chiaro e costruttivo.
Lunedì, 12 Novembre 2007 00:00

RIAPRIRE IL CANTIERE DELLO STATUTO

Un pressante invito a “riaprire subito il cantiere delle riforme, a partire dalla riscrittura dello Statuto regionale” viene rivolto dalla presidente del Consiglio regionale, Maria Antezza, alle forze politiche presenti nella massima Assemblea regionale. All’indomani dell'incontro interistituzionale di Palermo, dove il 30 ottobre scorso è stato approvato il documento sulle “12 proposte per la riforma delle Assemblee legislative regionali”, la presidente Antezza annuncia che convocherà a breve la Conferenza dei capigruppo “per verificare attraverso quali modalità sia possibile tornare rapidamente a discutere dello Statuto, ovvero della ridefinizione dei principi e delle regole che devono presiedere allo svolgimento di tutte le funzioni della vita democratica”.
Venerdì, 09 Novembre 2007 00:00

CRISI RDB: A MATERA UN INCONTRO

Massima attenzione alle esigenze dei lavoratori della Rdb ed ampia disponibilità a collaborare con i dirigenti dell’azienda romagnola. E’ quanto emerso dall’incontro che si è tenuto ieri pomeriggio nella sala giunte del Comune di Matera, promosso dall’assessore comunale alle attività produttive Tito Di Maggio, ed al quale hanno preso parte anche il vice sindaco Saverio Acito e i rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil, nonché una nutrita rappresentanza di lavoratori. Non era presente, benché invitata, la proprietà della Rdb, che l’amministrazione comunale si riserva comunque di convocare a breve per illustrare gli esiti del confronto. Nel corso dell’incontro, sono state affrontate le principali emergenze in cui versa l’azienda.
Giovedì, 08 Novembre 2007 00:00

MATERA STABILITA' PER UNDICI PRECARI

L’Amministrazione Comunale di Matera ha proceduto alla stabilizzazione di undici unità, facendo seguito alla delibera di Giunta dello scorso 8 ottobre che ha approvato il piano triennale delle assunzioni. La decisione è stata presa alla luce di quanto previsto dalla legge Finanziaria per l’anno 2007, che contempla la possibilità di assumere in pianta organica personale avente un rapporto di lavoro a tempo determinato con la pubblica amministrazione per un periodo di almeno un triennio fino alla data del 29.9.2006. Il Sindaco Emilio Nicola Buccico e la Giunta comunale, pertanto, nel recepire in pieno il dettato della normativa e mostrandosi sensibili alle esigenze dei lavoratori.
Mercoledì, 07 Novembre 2007 00:00

IN CONSIGLIO MYANMAR E DISLESSIA

Il Consiglio regionale della Basilicata, nella seduta di ieri, ha adottato all’unanimità una risoluzione, proposta dai presidenti della Giunta e del Consiglio regionale, Vito De Filippo e Maria Antezza e sostenuta da tutti i gruppi con la quale deplora “ogni tipo di repressione, ed è vicina a coloro i quali, con coraggio, stanno portando avanti una battaglia di civiltà nel Myanmar, un paese martoriato da una dittatura che ha incentrato il suo diritto ad esistere su campagne di terrore e di violenze, aggravate dall’ondata delle stupro etnico”. Approvata all’unanimità anche una proposta di legge (primo firmatario Marcello Pittella - Uniti nell’Ulivo) che detta norme in materia di interventi in favore dei soggetti affetti da dislessia.
Martedì, 30 Ottobre 2007 00:00

TRA FANTASCIENZA E SCIENZA

Sembra che il tempismo sia una singolare caratteristica della giunta comunale di Matera, guidata dal sen. Emilio Nicola Buccico. Proprio questa mattina, intorno alle ore 11,30 l’agenzia regionale Basilicatanet ha messo in rete un comunicato del consigliere comunale Franco Dell’Acqua, presidente del gruppo Misto, già candidato (sconfitto) alla carica di sindaco per il centrosinistra materano, nel quale si lamenta che “Tra i ritardi dell’Amministrazione comunale di centrodestra si registra anche quello nell’assegnazione delle palestre scolastiche presenti sul territorio comunale, rese disponibili nelle ore pomeridiane dagli Istituti scolastici, in favore delle società sportive che ne fanno richiesta.
Sabato, 27 Ottobre 2007 00:00

SASSI: PRESENTATO UN EMENDAMENTO

La proprietà degli immobili del demanio dello Stato affidati in concessione al Comune di Matera, e da questi affidati in sub-concessione ai privati per uso non residenziale, sarà trasferita al Comune a titolo gratuito. E’ quanto prevede l’emendamento alla legge Finanziaria presentato al Governo dal sindaco di Matera, sen. Emilio Nicola Buccico, ad integrazione di quanto disposto dall’art. 14 della legge 11 novembre 1986, n. 771 (Conservazione e recupero dei Rioni Sassi di Matera). “Secondo quanto previsto nella modifica, il Comune è autorizzato, nell’atto di cessione, ad alienare a titolo oneroso questi immobili ai medesimi sub-concessionari, alle condizioni di aver conservato la destinazione d’uso dei beni ed aver rispettato tutti gli altri vincoli di legge.