Martedì, 01 Febbraio 2022 23:38

MATTARELLA PRESIDENTE

Con 759 voti, l’attuale Capo dello Stato resterà al Quirinale per altri sette anni. E' stato eletto alla fine della scorsa settimana, dopo giorni di scrutini infruttuosi.

Fondamentale la mediazione del premier Draghi, che avrebbe chiesto al Presidente un nuovo impegno “per il bene e la stabilità del Paese”. I capigruppo hanno poi incontrato il Capo dello Stato, che ha confermato loro la disponibilità. Contraria all’elezione Fdi, che ha votato Nordio, creando una spaccatura nel centrodestra. Il tutto si è chiuso all’ottavo scrutinio e Mattarella con il suo bis è il tredicesimo presidente della repubblica italiana. Decisione sofferta durata una settimana. Dopo 7 scrutini in cui una vera e propria girandola di nomi ha tenuto impegnata la politica italiana, con i nomi proposti dal centro destra, Pera, Nordio, e Moratti, il fallito tentativo su Elisabetta Casellati seconda carica dello stato, le quotazioni oscillanti, a giorni alterni, del premier Mario Draghi la convergenza è stata trovata su Sergio Mattarella, nonostante quest’ultimo si era a più riprese detto non disponibile ad un nuovo settennato. Poi, la chiamata dei partiti e le sue parole: “Se serve, sono a disposizione”. Per il governatore pugliese Michele Emiliano, Il Mattarella bis è una vittoria per l’Italia e per il paese. Per il governatore lucano Bardi (Fi): Con Mattarella ha prevalso il buonsenso. Garantita la stabilità politica con l’asse Draghi Mattarella. Le conflittualità nate nel cdx non sono spaccature e si saneranno. 

Letto 170 volte