Giovedì, 04 Novembre 2021 10:36

ANCHE IN BASILICATA I FURBETTI DEL REDDITO

Percepivano il reddito di cittadinanza senza averne i requisiti, in alcuni casi esponenti della criminalità o con patrimonio ben al di sopra di quanto dichiarato fiscalmente.

È quanto accertato nell’ambito di controlli mirati eseguiti, dallo scorso maggio ad ottobre, da parte dei Carabinieri del Comando Interregionale Ogaden – con giurisdizione su Campania, Puglia, Abruzzo, Molise e Basilicata – e dai colleghi del Comando tutela del lavoro. Una truffa complessivamente pari a ben 20 milioni di euro. Sul territorio di competenza, i Carabinieri della Legione Basilicata hanno accertato irregolarità intorno ai 2,3 mln. Controlli a tappeto partiti dai sospetti dei comandanti di stazione e poi scorrendo l’elenco fornito dall’INPS. Coinvolti 6.107 nuclei familiari, per un totale di 11.851 persone: 399 le diverse violazioni accertate con 388 soggetti deferiti in stato di libertà all’autorità giudiziaria. In particolare, 208 riguardano il Potentino e 191 il Materano, dove risultano le maggiori contestazioni tra il capoluogo ed i centri di Montescaglioso e Nova Siri (da trmtv.it-Nico Basile).

 

Letto 28 volte

Video