Sabato, 25 Settembre 2021 14:31

A POTENZA IL CARO MENSA

Non accenna a placarsi la polemica sull’aumento delle tariffe anche oltre il 40% del servizio di mensa scolastica a Potenza...
...per via dei costi importanti, che ricadrebbero sulle spalle dei nuclei familiari con fasce Isee più svantaggiate, in larga parte già vessate dal periodo di crisi sociale ed economica che consegue alla pandemia Covid -19. Da una parte il comitato di genitori che ha confermato un sit-in per il prossimo lunedì 27 settembre, alle ore 11 in piazza Matteotti, per chiedere un incontro urgente al sindaco, e dall’altra lo stesso Mario Guarente che nelle ultime ore ha confermato la revisione delle tariffe anche per talune fasce e quindi non creare disparità di trattamento con medesimi esborsi sia per chi ha ad esempio Isee di 12mila euro e chi 50mila. Ciò nonostante resta il prezzo base fissato per singolo pasto, come in altre parti d’Italia, di circa 6 euro. Questa situazione, ha dichiarato il primo cittadino, è frutto della precedente amministrazione, “già lo scorso anno siamo intervenuti sulla quota massima. C’è la copertura è interverremo il prima possibile”. In attesa di sviluppi, l’amministrazione comunale ha annunciato la disponibilità ad ascoltare le altre posizioni e risolvere la questione in tempi brevi. I genitori hanno inoltre parlato di costi che in un anno superano, nel caso di due bambini a carico, oltre i 2mila euro (da trmtv.it-Nico Basile). 
Letto 19 volte