Sabato, 26 Dicembre 2020 09:51

MATERA: INSEGUIMENTO A PISTOLETTATE

Un arresto in flagranza di reato ed una fuga senza ancora notizie. L’inseguimento a suon di colpi di pistola effettuato dalla polizia di stato a Matera nei confronti di due ladri a bordo di un audi A6 ha avuto questo epilogo.

Si tratta di un cittadino albanese di 37 anni, residente nel napoletano, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio. A far scattare le attenzioni degli agenti nei riguardi dell’automobile: un alert relativo al fatto che la stessa fosse provento di un furto effettuato a Sora nel frusinate, e le segnalazioni sempre sull’Audi per recenti furti in appartamenti commessi nei giorni scorsi nel territorio potentino. Il mezzo è stato individuato all’altezza di via dei Normanni, nella zona nord della città: piena ora di punta per la comunità. I due malviventi alla vista della polizia hanno iniziato una folle corsa su via Dante in direzione dei primi sbocchi che portano verso le Puglie. Ai tutori dell’ordine pubblico non è rimasto altro che spingere sull’acceleratore e inseguire con altrettanta velocità i malviventi. Stando alle testimonianze di alcuni cittadini pare siano stati sparati oltre dieci colpi di pistola: alcuni in aria, altri diretti all’automobile, specificatamente sulla fiancata. Subito dopo, l’ AUDI ha impattato contro un altro veicolo, subendo dei danni che ne hanno impedito la marcia. Arrivati nei pressi della rotonda di via Gravina, all’altezza dell’istituto scolastico industriale, i due, quindi, si sono dati alla fuga a piedi, con momenti di grande tensione. Il conducente ha cercato rifugio nel parcheggio della scuola, ma è stato individuato e arrestato. Il complice è riuscito a far perdere le sue tracce e la polizia è ancora impegnata nelle ricerche. All’interno dell’autovettura è stato rinvenuto e sequestrato diverso materiale solitamente utilizzato per commettere furti.

Letto 540 volte