Martedì, 01 Dicembre 2020 10:53

UN RICORDO DI ARMANDO SICHENZE

E’ morto a 74 anni Armando Sichenze, già professore ordinario di Composizione Architettonica e urbana all’Università degli Studi della Basilicata che contribuì a fondare nella Città dei Sassi.

Fino all’ultimo ha diffuso i suoi pensieri con suggestivi ed originali scatti fotografici a riprova del grande amore per i luoghi antichi dei Sassi di Matera. Amore e rispetto ricambiati come si evince dalle numerose testimonianze che gli giungono in queste ore nel Social Network dalla comunità materana. Nel 1989 infatti, sceglie la sede dell’Università degli Studi della Basilicata per impegnarsi nel “riscatto del Sud”, una “missione che lo porterà a un’originale visione delle ricchezze della ‘città-natura’, tema di indirizzo di molti progetti di rigenerazione dei centri minori. Opere concepite dirigendo laboratori didattici e di ricerca, talvolta in sedi internazionali”. (fonte: everybodywiki.com) Nel 2001 assume il ruolo di professore straordinario di Composizione architettonica e urbana e organizza ricerche sul rinnovamento dei modi di intendere il ruolo dell’architettura al Sud e dirige la difficile impresa di fondare una facoltà d’architettura a Matera del cui laboratorio d’istruzione e fattibilità diviene il coordinatore nel 2005, poi presidente del Comitato ordinatore e successivamente primo preside. Membro, dal 2006, del senato accademico dell’Università degli studi della Basilicata. Nel 2018 il suo romanzo Stelle di giorno, fortemente collegato a molte sue esperienze, riceve la menzione speciale del Premio Letterario Sandro Sciotti Città di Marino. Condoglianze ai familiari da parte de "Il Pomeridiano".

 

Letto 23 volte

Video