Giovedì, 17 Settembre 2020 16:26

DALLE POSTE FACEVA IL "PACCO" AI VECCHIETTI

Raggirava persone anziane, spacciandosi finanche per un congiunto, con l’obiettivo di intascare migliaia di euro.

Al tribunale di Potenza iniziato il processo a carico di un dipendente presso l’ufficio postale di Trivigno, finito ai domiciliari nell’ambito di una indagine della Procura. Raggirava principalmente anziani, spacciandosi finanche per un congiunto, intascando così illecitamente somme per migliaia di euro. Dovrà difendersi dalle accuse di truffa, circonvenzione di incapace, ricettazione, indebito utilizzo di carte di credito e pagamento, il 31enne potentino Sandor Grosso: ex dipendente presso l’ufficio postale di Trivigno nel giugno scorso finito ai domiciliari nell’ambito di una indagine della Procura e che ha portato ad un processo a suo carico iniziato presso il Tribunale del capoluogo lucano(da trmtv.it-Nico Basile).

 

Letto 15 volte

Video