Martedì, 08 Settembre 2020 12:37

LO SMART WORKING IN REGIONE

La Regione Basilicata ha approvato gli esiti definitivi dell’attività istruttoria delle istanze presentate per l’avviso pubblico “Incentivi per l’adozione di piani aziendali di smart working”...

...finanziato con fondi del Po-Fesr Basilicata 2014-2020. La determinazione dirigenziale, secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa della giunta regionale, sarà pubblicata sul prossimo Bollettino ufficiale regionale (Bur). Alla chiusura dello sportello telematico sono state presentate complessivamente 162 istanze per una richiesta complessiva di contributi di circa 925 mila euro. Il numero di lavoratori complessivo, a tempo indeterminato e determinato per i quali è stato attivato il lavoro in smart working, a valere sull’avviso pubblico, è di 2.578 unità. “Con questa misura” ha evidenziato l’assessore regionale alle attività produttive, Francesco Cupparo “abbiamo puntato a rafforzare la competitività del sistema produttivo diffuso attraverso il sostegno ad investimenti innovativi in grado di promuoverne lo sviluppo tecnologico, migliorarne i processi e i prodotti, aumentarne il livello di efficienza e di adattabilità al mercato”.

Letto 16 volte