Giovedì, 12 Marzo 2020 10:00

FARMACI E CIBO A DOMICILIO

Spostamenti per lavoro, fare spesa o motivi d’emergenza. Fotografia delle ultime ore a Potenza, dove è stato registrato il primo caso positivo di contagio da Covid-19.
 Si tratta di un uomo di 70 anni, reduce da una cerimonia funeraria a Salerno, attualmente in quarantena domiciliare. In generale, vengono rispettate le direttive nazionali e locali che invitano a restare a casa, evitando assembramenti e situazioni sensibili. Regolare la situazione del traffico su strada registrata a mezzogiorno in ingresso e uscita della città, sul raccordo autostradale, presidiato dalle forze dell’ordine e volontari per i controlli a tampone richiesti con forza anche dalla Prefettura. Bar e ristoranti devono rispettare l’orario di apertura dalle 6 alle 18 con distanziometro e altre misure di sicurezza. Tra sanificazioni straordinarie, negozi deserti: molti i commercianti che vorrebbero uno stop completo delle attività. Nei supermercati e farmacie, in particolare, si entra a turno. L’Assessorato comunale alle Politiche Sociali, grazie al supporto della Protezione Civile, ha già registrato decine di chiamate al numero 0971415783, rivolto agli over 60 in difficoltà per consegnare a domicilio spesa e medicine. Volontari delle diverse associazioni sono dislocati per offrire gratuitamente il servizio (da trmtv.it-Nico Basile).
Letto 9 volte