Venerdì, 10 Gennaio 2020 11:51

MATERA GIUNTA: IERI OTTO OGGI NOVE

Da otto a nove. Ieri sembrava (con il sostegno di un comunicato ufficiale) che le new entry fossero due, Di Mona e Orsi. Invece sono nove.

Nella conferenza stampa di questa mattina il sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri ha presentato anche il terzo "novizio". Si tratta di Tommaso Paolo Mariani che avrebbe scelto la riserva solo questa notte. le altre due sono Marianna Di Mona, manager nel settore ricettivo – alberghiero e attuale presidente del Consorzio Albergatori Matera e Simona Orsi, manager del settore della comunicazione e dell’organizzazione di eventi. Confermati: Maria Rosaria Mongelli, Mariangela Liantonio, Marilena Antonicelli, Giampaolo D’Andrea, Eustachio Quintano, Giuseppe Tragni. Viene istituito un nuovo assessorato (Patrimonio e luoghi della cultura) e rivista la distribuzione dei compiti di alcuni altri. Il Sindaco di Matera ha mantenuto per sé la delega ai Lavori pubblici, oltre a quelle già in suo possesso (Personale e Pianificazione strategica), per seguire direttamente la realizzazione di alcune opere ritenute fondamentali per il futuro della città. Le motivazioni del rimpasto - ha detto il primo cittadino questa mattina - stanno nella necessità di dare un nuovo impulso all'azione amministrativa del Comune di Matera,anche  in previsione dell l'imminente scadenza elettorale. Rimodulate, solo in parte, le deleghe assessorili. De Ruggieri non ha nascosto che, per la risoluzione della crisi, èì stato importante l'apporto del Pd nelle persone - ha detto - di Salvatore Adduce (capogruppo Pd in Consiglio) e Cosimo Muscaridola, segretario cittadino de Partito democratico. Si va quindi verso l'appuntamento elettorale con una giunta rinnovata, che presenta ben cinque donne in organico.

 

Letto 72 volte