Venerdì, 19 Ottobre 2018 15:05

CONTRORDINE COMPAGNI A MATERA L'ACQUA E' POTABILE

Il Sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, ha revocato l’ordinanza di divieto di utilizzo a fini potabili dell’acqua corrente. Il provvedimento,  comunicato a questa testata alle 16,38 di oggi, è stato preso in seguito alla comunicazione ufficiale da parte dell’Asm...

... dei risultati delle nuove analisi effettuate che hanno dato esito negativo. Domani le scuole della città saranno regolarmente aperte. Il Comune di Matera sottolinea di aver agito in conformità a quelle che sono le disposizioni di legge che obbligano il Sindaco a prendere provvedimenti a tutela della salute pubblica in presenza di dati ufficiali comunicati dagli enti preposti al controllo e all’analisi dell’acqua corrente. “Ringraziamo i cittadini materani – dice il vicesindaco e assessore all’Ambiente del Comune di Matera, Giuseppe Tragni – per aver collaborato civilmente recandosi in maniera ordinata nei punti predisposti per la distribuzione dell’acqua potabile. Da questo momento la situazione torna alla normalità”.

IL TESTO DELL'ORDINANZA DI REVOCA

COMUNE DI MATERA

SETTORE  STAFF

 

Prot. n.           78276/2018                Ordinanza n.        455/2018             Matera,          19/10/2018   

   Oggetto: Revoca ordinanza sindacale di divieto di uso dell’acqua corrente per fini potabili.

 I L   S I N D A C O

 -Vista l’ordinanza n. 453/2018 del 19.10.2018, prot. n. 77666/2018, con cui veniva disposto il divieto, in tutto il territorio del Comune di Matera, di far uso per fini potabili dell’acqua erogata da Acquedotto Lucano fino a diversa disposizione, nonché la chiusura di tutti i plessi scolastici di ogni ordine e grado ricadenti nell’abitato della città di Matera nella giornata del 19.12.2018;

- Letta la nota della ASM – Dipartimento Prevenzione Collettiva della Salute Umana – UOC Igiene degli Alimenti e della Nutrizione che riferisce dell’esito favorevole delle analisi, avendo riscontrato ed accertato il perfetto rientro nei limiti prescritti dalle norme dei parametri dei batteri coliformi a 37 ° C;

-Ritenuto che sussistano i presupposti di fatto e di diritto per procedere alla revoca della ordinanza in premessa richiamata;

-Visto l’art 54 del D.Lgs. n. 267/2000;

per tutto quanto sopra esposto

 D I S P O N E

 l’ordinanza n. 453/2018 del 19.10.2018, prot. n. 77666/2018, con cui veniva disposto il divieto, in tutto il territorio del Comune di Matera, di far uso per fini potabili dell’acqua erogata da Acquedotto Lucano fino a diversa disposizione, nonché la chiusura di tutti i plessi scolastici di ogni ordine e grado ricadenti nell’abitato della città di Matera nella giornata del 19.12.2018 è revocata con decorrenza immediata;

 D I S P O N E

che la presente ordinanza sia inviata al Prefetto di Matera, alla Presidenza della Regione Basilicata, al Dipartimento regionale della Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale, al Dipartimento regionale Ambiente ed Energia, ad Acquedotto Lucano, all’ASM, all’Arpab.
Copia della presente ordinanza verrà inoltre notificata, per gli adempimenti di rispettiva competenza, all’Ufficio Scolastico Provinciale, alla Provincia di Matera, al Comando di Polizia Locale, alla Questura, al Comando Provinciale Carabinieri e al Comando della Guardia di Finanza.

                                                                                                                                                                IL SINDACO

                                                                                                                                                    -avv. Raffaello de Ruggieri-

 

Letto 7 volte