Martedì, 06 Novembre 2007 00:00

AL VIA IL PREMIO ESTER SCARDACCIONE

A dieci anni dalla scomparsa di Ester Scardaccione, “indimenticata presidente della Commissione regionale per le pari opportunità, avvocato, donna conosciuta e stimata per aver contribuito con le proprie battaglie e con le proprie idee a dare voce a tante donne, facendole uscire così dalla solitudine e dal silenzio che spesso avvolgono la loro vita quotidiana”, il Consiglio regionale promuove una iniziativa per ricordarla. Sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata n. 51 del 1 novembre 2007 è stato pubblicato il regolamento del Premio intitolato “Ad Ester Scardaccione” per riconoscere il ruolo e l’impegno delle donne lucane “

AL VIA IL PREMIO ESTER SCARDACCIONE

A dieci anni dalla scomparsa di Ester Scardaccione, “indimenticata presidente della Commissione regionale per le pari opportunità, avvocato, donna conosciuta e stimata per aver contribuito con le proprie battaglie e con le proprie idee a dare voce a tante donne, facendole uscire così dalla solitudine e dal silenzio che spesso avvolgono la loro vita quotidiana”, il Consiglio regionale promuove una iniziativa per ricordarla. Sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata n. 51 del 1 novembre 2007 è stato pubblicato il regolamento del Premio intitolato “Ad Ester Scardaccione” per riconoscere il ruolo e l’impegno delle donne lucane “che abbiano reso alto il prestigio nell'educazione, nel lavoro, nella cultura, nell'impegno civile e sociale, nella creatività e nell’arte sia a favore della condizione femminile e delle pari opportunità che della non discriminazione”. Il premio verrà assegnato a tre donne che, nel biennio 2006/2007, “si siano particolarmente distinte nei vari settori per il loro impegno a favore della condizione femminile, delle pari opportunità e della non discriminazione”. Le candidature possono essere presentate dai consiglieri regionali, dalla Commissione regionale per le Pari Opportunità, da enti locali, fondazioni, associazioni iscritte ad albi o registri regionali e provinciali della Basilicata, associazioni a carattere nazionale con almeno una sede in Basilicata, organizzazioni dei lavoratori e delle imprese, professionali e di categoria, o da almeno cinquanta cittadini iscritti nelle liste elettorali dei comuni della regione Basilicata. Le proposte dovranno essere presentate entro e non oltre il 31 dicembre 2007 tramite raccomandata o corriere o consegnate a mano al protocollo del Consiglio regionale con la seguente intestazione: Premio “Ad Ester Scardaccione” - Consiglio Regionale della Basilicata - Viale della Regione Basilicata, 6 – 85100 Potenza. “Con questa iniziativa – afferma la presidente del Consiglio regionale, Maria Antezza - vogliamo indicare alle giovani generazioni l’esempio di Ester per valorizzare quali risorse preziose l’energia, la creatività, la saggezza, i saperi e la virtù civile della partecipazione. Riteniamo, infatti, che questi valori, già presenti nella società lucana, vadano coltivati perché concorrano alla creazione di nuove istanze partecipative e allo sviluppo di una progettualità sociale inclusiva, perché nessuno resti indietro, nessuno resti solo. La conquista dell’uguaglianza ed il rispetto della dignità umana e della libertà della persona sono gli obiettivi fondamentali che le istituzioni devono impegnarsi a perseguire. E le donne lucane possono essere protagoniste di questa battaglia, che riguarda anche la partecipazione delle donne alla vita politica ed il loro ruolo nelle istituzioni”.

Letto 249 volte