SLA IL MALE OSCURO DEL PALLONE

Partendo dal libro-inchiesta di Massimiliano Castellani, "SLA, il male oscuro del pallone", l’Associazione Onlus di volontariato “Con cuore impavido”, in collaborazione con AISLA, ha organizzato una Tavola rotonda aperta al pubblico per discutere e approfondire i tanti aspetti noti e poco noti della SLA. L'incontro si terrà a Matera presso l’Hotel del campo domani, venerdì 1 dicembre 2017 alle ore 18,00.

Introdurranno i lavori Rita Bianco, presidente dell’Associazione, e Domenico Santomauro, referente AISLA Basilicata. Modererà Massimiliano Castellani, scrittore e giornalista del quotidiano "Avvenire". Interverranno Giuseppe Stipa, Neurofisiologo Ospedale di Terni, ricercatore del Dipartimento di Scienze neurologiche e psichiatriche dell’Università degli Studi di Firenze; Franco Selvaggi, ex calciatore e campione del Mondo del 1982; Gianvito Plasmati, calciatore professionista. Interverrà una rappresentanza categoria Allievi scuola calcio della MATERA SPORT ACADEMY. Il dott. Giuseppe Stipa ha condotto con un team di esperti una ricerca su un batterio del suolo chiamato BMAA, presente in tutto il mondo, che metabolizzando un aminoacido presente in natura entrerebbe nella catena alimentare infettando l’uomo e favorendo l’insorgere della sclerosi laterale amiotrofica, comunemente conosciuta con la sigla SLA. Il dibattito approfondirà le problematiche della SLA, malattia degenerativa che colpisce le cellule cerebrali preposte al controllo dei muscoli, compromettendo progressivamente i movimenti della muscolatura volontaria.