MATERA MENO UNO: LAVORI IN CORSO

Lavori in corso per “Meno uno”,  la grande festa di comunità che, a un anno esatto dalla cerimonia d’apertura di Matera 2019, avvierà il conto alla rovescia verso l’anno da Capitale Europea della Cultura. Hanno registrato il pieno di adesioni i laboratori rivolti a tutti i cittadini e agli abitanti temporanei di Matera chiamati a unirsi insieme alle scolaresche e alle associazioni locali per costruire i “mattoni” di cartone necessari a realizzare la grande architettura ideata dall’artista visivo Olivier Grossetête, che ha lavorato con altre Capitali europee della cultura e Festival europei. Il 19 gennaio alle 19:19 in Piazza Vittorio Veneto, al termine della costruzione collettiva dell’architettura in cartone , il ballerino-arrampicatore Antoine Le Menestrel inizierà la sua scalata della struttura, con l’accompagnamento musicale di Max Casacci e Ninja dei Subsonica, che arrivano a Matera con il progetto Demonology HiFi, dedicando al pubblico un remix dei brani celebri dei Subsonica. Il giorno seguente la struttura sarà poi smontata dagli stessi cittadini in maniera corale, attraverso un’azione di recupero dei materiali da destinare al riciclo. A Matera anche la società Indisciplinarte di Terni che ha avuto modo di lavorare con Grossetete durante il Festival della Creazione Contemporanea (da trmtv.it-Antonella Losignore).