CONTR-APPUNTI (953)

Domenica, 24 Agosto 2008 00:00

FORZA MATERA!

Non siamo appassionati di calcio e nella ormai pluridecennale carriera di operatori dell’informazione e della comunicazione, possiamo limitare a uno o due i pezzi di cronaca sportiva in generale. Diverso è per il commento oper quello che si chiama il “colore” sugli spalti. Ci siamo divertiti, anni fa, a seguire la grande formazione materana della pallavolo femminile che, all’epoca, vinse il vincibile nel suo settore. Ci piace ricordarlo a noi stessi mentre la cadenza dei commenti della cara amica Consuelo Mangifesta accompagna le prestazioni pechinesi della nazionale azzurra in gonnella, esito negativo compreso. In ogni caso non possiamo esimerci dal dedicare una nota di plauso alla nuova avventura della squadra di calcio del Matera.
Giovedì, 21 Agosto 2008 00:00

TE RICORDI?

Non abbiamo mai trovato convincenti le bordate sparate, quasi sempre in modo episodico, dall’ex democristiano, ex consigliere ed ex assessore regionale Donato Martiello. Convinti, come siamo, che le critiche ancorché feroci vadano mosse nel mentre i fatti (e, soprattutto, i misfatti) accadono, anche a rischio di perdere il controllo di una parte dei “bottoni” presenti nella famosa “stanza” di cui parlava il grande socialista Pietro Nenni, alcuni tardivi “J’accuse” esternati da Martiello, ci hanno lasciati freddi e poco convinti. Questa volta, però, l’uomo politico lucano ha saputo darci un arguto esempio di satira attribuendo, dalle colonne de “La Nuova del sud”, un sonetto alla Trilussa al neo vice – presidente del Consiglio regionale...
Lunedì, 18 Agosto 2008 00:00

LA STELLA DI VIA IV NOVEMBRE

Il ministro dell’Interno Roberto Maroni ha creato una situazione che oscilla tra il funzionale e il paradossale. Funzionale, perché ha ampliato i poteri dei sindaci italiani di poter emettere ordinanze che influiscono sull’ordine pubblico. Paradossale, perché non ci si aspettava una simile varietà di provvedimenti da parte dei sindaci – sceriffi. In una città del Nord, per esempio, vi converrà evitare di sentirvi male perché, se vi sdraierete sulla panchina di un parco pubblico, potrete essere multati. Così ha deciso l’uomo con la fascia. In un’altra cittadina è vietato sdraiarsi sull’erba dei parchi pubblici, mentre i comuni rivieraschi stanno conoscendo una nuova stagione di “restrizioni” personali.
Giovedì, 07 Agosto 2008 00:00

FUNZIONA DI NUOVO

Il prezioso meccanismo della maggioranza di centrosinistra della Basilicata ha ripreso a funzionare. Quella che abbiamo definito, giocando sul significato delle parole, grande complication sembra aver ripreso il suo normale battito. E’ stato superato l’inceppamento dovuto all’affaire Agrobios. La struttura di ricerca ha visto ripianare i suoi debiti sia dall’ ente Regione, principale proprietario, che dall’Alsia (l’agenzia lucana di innovazione e sviluppo in agricoltura) che ha fatto anch’essa la sua parte. Le ruote del segnatempo sono ripartire anche per via della nomina del nuovo ufficio di presidenza. Il presidente Vito De Filippo può riprendere a respirare. Due notti fa tutto sembrava essere ancora più nebuloso...
Lunedì, 04 Agosto 2008 00:00

L’INCEPPAMENTO DELLA GRANDE COMPLICATION

Il meccanismo si è inceppato. La Grande Complication ha rischiato di diventare un inservibile agglomerato di parti meccaniche scoordinate tra loro e incapaci di produrre il loro effetto. A bloccare i ruotismi è stata una parte del tutto, un corpo non estraneo che si è incastrato tra le ruote dentate. La mancata approvazione del ripianamento della situazione debitoria dell’Agrobios ha quasi compromesso quell’ articolata e complessa “macchina del tempo” costituita dalla maggioranza di centrosinistra che regge il governo della Regione Basilicata. Per un soffio il provvedimento, quindi, non è passato e ora il gabinetto De Filippo arranca, ciclisticamente parlando, come un velocista a un trofeo della montagna...
Martedì, 29 Luglio 2008 00:00

GRANDE COMPLICATION

Grande complication. Così si chiamano quei gioielli dell’orologeria svizzera che, azionati da un movimento meccanico, segnano non solo le ore, la data e il giorno della settimana, ma anche il movimento del sole e qualcuno scandisce anche sonoramente lo scorrere delle ore. Una complicazione nobile, quindi, fatta di numerosi leveraggi, micromeccanismi, molle e ruote dentate infinitesimali che permettono all’opera d’arte di produrre il suo risultato. Tale, anche se decisamente meno nobile, ci è sembrata la grande complication dell’elezione del nuovo ufficio di presidenza del Consiglio regionale di Basilicata. Come era facile prevedere (ritornano le profezie dell’ultimo Contr-appunti), la seduta di ieri non ha prodotto alcunché...
Domenica, 27 Luglio 2008 00:00

FACILI PROFEZIE

Come sapete tutti, il Partito democratico, in Italia, era sorto sulle ceneri della Margherita e del Ds con la stessa logica di un’Ati, vale a dire un’associazione temporanea di imprese. L’obiettivo era quello di conquistarsi l’appalto dell’azienda Italia. La cosa non è riuscita, l’appalto se lo è aggiudicato un’altra Ati e il Pd continua a sfarinarsi, soprattutto al suo interno. Bisogna correre ai ripari. Sono le sei del mattino e siamo a circa quattro ore dall’avvio dei lavori assembleari del Partito democratico di Matera. Potrebbe essere una mattinata lunga e defatigante, con un prosieguo nel pomeriggio e conseguente scombinamento dei riti domenicali, dal mare estivo alle pastarelle (o al gelato) di fine pranzo festivo. Non sarà così.
Giovedì, 24 Luglio 2008 00:00

VINCENZO, PER ESEMPIO

Con un resoconto dal vago sapore militare l’Acquedotto lucano ha fatto sapere di aver ripristinato l’erogazione idrica nella città di Matera. L’ente ha anche specificato, con puntigliosità da speziale, in che modo sostiene di aver informato la popolazione dell’imminente disagio e precisa di aver emesso il primo comunicato nella “mattinata” di lunedì scorso. Non ci interessa punto fare le cosiddette “pulci” all’Acquedotto Lucano ma non riusciamo a capire l’esposizione “schizofrenica” di due eventi. Del primo, vale a dire la rottura della condotta, l’ente ci da anche l’ora esatta. Del secondo, cioè il primigenio comunicato stampa, ci si dice che è stato emesso nella stessa mattinata. Ciò conferma che, sul fronte della comunicazione, si poteva fare molto di più.
Martedì, 22 Luglio 2008 00:00

L'ACQUEDOTTO CHE FA ACQUA

"Si informa che la sostituzione del tratto di condotta pensile interessato dal guasto sarà completata entro le ore 13:00 di oggi, 22.07.08; le successive operazioni di riempimento e di lavaggio della condotta, nonché il parziale ripristino delle riserve idriche, impegneranno il pomeriggio e la serata di oggi 22 luglio 2008 per cui il ripristino dell'erogazione idrica potrà essere garantito dalla prima mattinata di domani 23 luglio 2008. Per limitare i disagi continuerà ad essere garantito il servizio sostitutivo con autobotti presso: Piazza Matteotti, Piazza Marzabotto (Rione Pini), Chiesa Piccianello, Serra Venerdì. Lo rende noto Acquedotto lucano". Fin qui il testo del comunicato stampa di Acquedotto Lucano...
Giovedì, 17 Luglio 2008 00:00

QUESTIONE DI PUNTO

Com’ è bella la Basilicata, specie quando si risveglia e si infuoca in un dibattito tipicamente estivo, da affrontare magari sotto l’ombrellone con il gelato in mano. La Gazzetta della Basilicata ha riportato la notizia, della scelta imprenditoriale fatta da una coppia di potentini, che hanno aperto il primo sexy shop di Potenza. I due lavoravano in una delle Ute (unità tecnica elementare) di San Nicola di Melfi e costruivano per il mercato automobilistico le note Fiat Punto. Hanno deciso di cambiare attività. Con i denari messi da parte, hanno installato un esercizio commerciale che non è dei più consueti e hanno incominciato a vendere biancheria osé, stimolatori, massaggiatori, filmografia “specializzata”, bambole gonfiabili e gli incriminati falli di gomma.