CONTR-APPUNTI (1055)

Venerdì, 29 Gennaio 2010 00:00

NIENTE SESSO SIAMO (ALBERI) INGLESI

Che strano mondo è questo! Dall’algida Inghilterra arriva la notizia che il consumo di Viagra sarebbe aumentato in maniera esponenziale. Per il vero, alcune nostre reminiscenze giovanili ci confermavano la tiepida propensione degli adulti d’oltre Manica a prodursi in sfrenate attività sessuali. Non a caso una fortunata commedia degli anni Settanta si intitolava “Niente sesso, siamo inglesi”, con quello che ne consegue in fatto di successi sentimentali di migliaia di italiani, spagnoli, portoghesi e greci, per non parlare delle etnie del vicino Oriente. Ma i giovani, no. Negli stessi anni una rivoluzione sessuale mutò i costumi degli adolescenti albionici, convertitisi in un battibaleno ai Beatles e alla divinità del Sesso.
Mercoledì, 27 Gennaio 2010 00:00

PER NON DIMENTICARE 2

Chi ha letto Il Pomeridiano circa un’ora fa sa che questo Contr-appunti di oggi faceva riferimento a una nostra visita al campo di sterminio di Buchenwald. Preferiamo offrirvi un’altra testimonianza diretta. Oltre un quindicennio addietro, ci siamo trovati per motivi di lavoro a visitare Israele e Gerusalemme. Nel giro previsto dal tour operator c’era anche lo Yad Vashem, il Museo della Shoah. Lì vedemmo le testimonianze degli orrori commessi dai nazisti e i “frutti” scellerati della “soluzione finale”. Ma quello che ci toccò in maniera incancellabile fu il padiglione dedicato ai bambini. Al di sotto del Museo, seguendo un percorso in discesa si entrava in un enorme locale, all’inizio completamente buio. Procedendo nel cammino vedeva una candela accesa...
Martedì, 19 Gennaio 2010 00:00

PAZZARIELLI

Nonostante tutto, sono davvero fantasiosi, va loro riconosciuto. Le notizie che giungono da Napoli sono sicuramente gravi, ma lasciano spazio a un sorriso. Qualche mese addietro, le autorità inquirenti hanno tirato le somme di un’indagine che durava da tempo. Oggetto della “inquisizione” è stata la pletora di invalidi che, invece, dimostrano di godere di ottima salute. E, così, nella città partenopea e specificamente nel rione del Pallonetto, le forze dell’ordine hanno rilevato tanti non vedenti in grado di agucchiare senza l’ausilio degli occhiali e, perfino, alla guida di un’autovettura. Da qualche giorno c’è stato il salto di qualità. Nello stesso rione dimorerebbero circa quattrocento malati di mente che percepiscono, una pensione di invalidità.
Venerdì, 15 Gennaio 2010 00:00

NUN C’E’ TRIPPA PE’ GATTI

Li vedevamo e ci domandavamo del loro impegno. Gli altri trottavano come forsennati e loro si impegnavano, sì, ma senza sudare le classiche sette camicie. Tanto, a tirare era lo schieramento del presidente candidato. Da due giorni, tutto è cambiato. Come abbiamo abbondantemente riferito, il consiglio regionale della Basilicata ha approvato l’abolizione del cosiddetto listino. Nelle due ultime tornate elettorali regionali, la corsa tra gli esponenti del centrosinistra o del centrodestra era tutta rivolta al posizionamento nel “listino”. Come si era verificato dal 1995, andavano a sedersi in aula, trascinati dall’effetto “presidente” almeno due consiglieri della formazione vincente.
Martedì, 12 Gennaio 2010 00:00

UNA NUOVA “MINISTRA”?

C’è chi ha scomodato Fritz Lang e chi ha pensato al futuribile Blade Runner. Siamo ormai vicini alla creazione degli androidi anche se, per una prima fase, non saranno perfetti come quelli che il cacciatore di cyborg (una fortunata crasi tra “cibernetica” e “organismo”) elimina in un inquietante mondo del futuro. Niente di tutto ciò ma, in ogni caso è nata Roxxxy, con tanto di tre x, sinonimo di porno certo. E’ alta 170 cm e pesa 54 kg. Parla, sente e ascolta le parole di chi gli è vicino. Alla fiera dell'intrattenimento per adulti a Las Vegas, un'azienda americana ha presentato il primo sex robot, costruito con pelle sintetica e dall'intelligenza artificiale. Roxxxy non cucina e non fa i lavori domestici, ma piega gambe e braccia.
Sabato, 09 Gennaio 2010 00:00

"STRISCIA" E LO SCOOP A TUTTI I COSTI

Se uno lo deve cercare per forza, non sempre lo trova, lo scoop. Da due giorni la città di Matera e, in particolare, la mensa dei poveri creata da Don Giovanni Mele (indimenticato parroco della chiesa della Santissima Annunziata del rione Piccianello) è sotto la lente di ingrandimento dei Carabinieri del Nas. A sollecitare la loro presenza, un servizio di “Striscia la notizia” nel quale i notissimi Fabio e Mingo, inviati pugliesi in cerca di malefatte amministrative, hanno fatto irruzione con le telecamere nella struttura di sostegno ai bisognosi, oggi guidata dal parroco Don Pierdomenico De Candia. Sono andati a colpo quasi sicuro, dal momento che i due avevano infiltrato in precedenza (con le solite telecamere occultate) due attrici.
Venerdì, 08 Gennaio 2010 00:00

PLACIDO: UN RICORDO

Ci è dispiaciuto apprendere, due giorni fa, della scomparsa di Beniamino Placido. L'articolo di Elisabetta Stefanelli (Ansa) ne traccia un bel ritratto, di fine uomo di intelletto, armato di una smagata concezione del mondo, televisione compresa. Lo trovate nella pagina delle Culturalia, s.v.p. Ci piace, in ogni caso, ricordare due fatti della storia di Placido e della sua colta (auto) ironia di intellettuale di sinistra. Il primo riguarda proprio Matera (seconda metà degli anni Settanta) e un circolo di giovani della Fgci (la Federazione giovanile comunista) che avevano saputo conquistare la sua divertirta attenzione, trascritta in un articolo del paginone culturale de “La Repubblica”, con il titolo “Alle cinque della sera nella piazza di Matera”.
Venerdì, 01 Gennaio 2010 00:00

UN PENSIERO "FELINO" DI SUSSIDIARIETA'

Mentre impazzano i messaggini e rimbalzano da un telefono all’altro, in una sorta di ebete ripetizione della stessa arguzia replicata milioni di volte da altrettanto ebeti e giocosi “angeli” (nel senso di messaggeri), il 2010 si apre con tante, troppe incognite. La prima resta quella della salvaguardia di questo pianeta. Il globo terracqueo sta vedendo ridursi le aree destinate all’abitabilità, all’ecumène composto da noialtri, dissennati utilizzatori delle risorse terrestri. Da Copenaghen non è venuto gran che, ma ciò non deve essere considerata una sconfitta. In epoche recenti, alcune delle potenze presenti nella capitale danese, rifiutavano addirittura l’idea di parlare delle emissioni nell’atmosfera, facendosi un baffo del protocollo di Kyoto.
Domenica, 27 Dicembre 2009 00:00

PARTITO DELL' AMORE?

Incontenibile, questo Cavaliere. Non appena ha ripreso l’uso della protesi dentaria e dell’articolazione maxillo – facciale, ha dato la stura a un’esternazione dopo l’altra. Il tutto, con la buona pace di chi pensava, chissà, di poter commentare il fallito abbraccio al Papa da parte di un’altra psicolabile (ne abbiamo davvero tanti e tutti sotto mentite spoglie, da Ginevra ai Sassi di Matera) o le gesta dell’uomo nudo che, inseguito da otto carabinieri si è tuffato, in un ballonzolìo di ammennicoli, nella fontana di piazza S. Pietro. No, il Miracolato ruba loro la scena e annuncia la necessità di fondare un partito dell’amore che abbia definitivamente ragione dell’odio e del clima avvelenato che si è respirato, fino a dieci giorni fa, in Italia.
Lunedì, 21 Dicembre 2009 00:00

INCIUCIO O NO?

Ora che sta meglio, possiamo riprendere a scrivere anche di Lui. La vicenda ha rappresentato un eloquente segnale dello stato di tensione continua in cui è precipitata la politica italiana, focalizzando su pochi leader l’animosità di una parte e dell’altra. Il meno amato è proprio Lui, il miracolato dela Madunina, il “martire”Silvio Berlusconi che ha rischiato di perdere un occhio. Sarebbe bastato che il Tartaglia avesse colpito poco più in alto e i danni sarebbero stati davvero gravi. L’autore del folle gesto ha chiesto scusa, ma ora dovrà fare i conti con i rigori della legge. Il linciaggio morale, invece, continua nei riguardi di quel rozzone di Antonio Di Pietro, addirittura considerato da Fabrizio Cicchitto alla stregua di un eversore.