CULTURALIA (1563)

Venerdì, 16 Giugno 2017 09:22

LA STORIA DI MATERA NEL BATTITO DI CARDIUM

Il C.P. per il Club per l’UNESCO di Matera organizza sabato 17 Giugno alle ore 20 e 30 una serata conviviale, nell'ex ospedale San Rocco in piazza san Giovanni, a Matera, per incentivare la fase di formazione del Progetto CARDIUM, presentato nel marzo scorso insieme ai volontari dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato (ANPS) grazie alla generosità di Geert Camerlinckx, l’imprenditore belga che ha sostenuto e finanziato il progetto fin dall’inizio e, in seguito, di altri imprenditori ma anche di cittadini materani che hanno voluto aderirvi attraverso offerte. Verrà proiettato il video “Matera...Tasselli di storia, persone e personaggi” realizzato da Eustachio Nino Vinciguerra: un emozionante, commovente e appassionato percorso storico, sociale e antropologico nella storia di Matera attraverso persone comuni e personaggi celebri.
Lunedì, 12 Giugno 2017 00:00

A MATERA UN OMAGGIO A KENGIRO AZUMA

Dopo una prolungata sosta legata ai lavori di rifacimento della pavimentazione stradale lungo Via delle Beccherie, riprende l’attività della Galleria Studio Arti Visive per l’anno 2017. Venerdì 9 giugno alle ore 19.30 è stata inaugurata la mostra di Giovanni Carpentieri dal titolo “Omaggio a Kengiro Azuma”. Giovanni Carpentieri, pittore, grafico e video-artista, nasce a Montella nel 1935. Studia a Napoli e nel 1954 entra come allievo nell'Accademia Aeronautica a Nisida. Diventa pilota militare e vive a Verona, a Milano, negli Stati Uniti e in Francia. Nel 1970 lascia l'Aeronautica Militare, si trasferisce a Roma e inizia l'attività di pilota di linea con la compagnia Alitalia. Nel 1967, a Milano, conosce Roberto Crippa e ne diventa amico ed allievo. Nello stesso anno apre lo studio a Milano e conosce vari artisti tra cui Fontana, Scheggi, Kodra.

Martedì, 06 Giugno 2017 00:17

IL VIAGGIO DI JUSTINE IN BASILICATA

Iniziato avantieri il “Viaggio in Basilicata” di Bike Channel, il canale Sky che per una settimana racconterà la regione attraverso lo sguardo curioso di Justine Mattera, cicloturista d’eccezione, ospite in Basilicata nello scorso mese di aprile grazie ad una collaborazione tra Sky e l’Apt. La prima delle due puntate previste e le repliche stanno andando in onda secondo una programmazione dal 4 al 10 giugno su canale 214 di Sky, interamente dedicato al mondo del ciclismo in tutte le sue discipline e particolarmente seguito da un pubblico di appassionati ad una domanda turistica a cui la Basilicata può rispondere con un’offerta di particolare interesse.

Lunedì, 29 Maggio 2017 11:49

IL SALUTO MAORI TRA IRSINA E IL SALENTO

Giovedì 1 giugno, alle ore 18.30, nell’ex Convento di San Francesco di Irsina, si terrà la conferenza di Pierpaolo De Giorgi “Dioniso ritorna e promette armonia. Il saluto Maori tra Irsina ed il Salento”. Seguirà un momento musicale di brani salentini e maori. "Dalla collaborazione con Anna Maria Amenta, assessore alla Cultura del Comune di Irsina, e dalla conoscenza di Joseph, artista maori che - sottolinea il Comune di Irsina - ha scelto di vivere nel borgo lucano, nasce l’idea di Alessandro Turco, autore del progetto sul ritorno di Fernando Arrabal a Matera nel maggio 2015, di realizzare con Pierpaolo De Giorgi, etnomusicologo ed esperto di estetica, un incontro insolito, tra mito e antropologia, tra storia e musica, in cui interagiscono la cultura maori con quella irsinese e salentina.

Mercoledì, 24 Maggio 2017 01:28

CONCLUSO IL PROGETTO "GIOVANI IN-FORMATI"

“La gente non vuole più sentire il ronzio della verità, siamo la generazione degli impulsi tecnologici e spesso non riusciamo a soffermarci e a riflettere. Il messaggio che vogliamo lanciare con questa iniziativa è che teniamo alle parole più che all’immagine e all’apparenza”. Per la gioia di quanti, ogni giorno, si dedicano ai mestieri dell’informazione, Matteo, rappresentante degli studenti del Liceo scientifico Alighieri di Matera, ha spiegato con queste parole perché nella sua scuola hanno deciso di fare un giornale. Si chiama “Urlo” (dal titolo di una celebre poesia di Allen Ginsberg) ed è “un progetto che vogliamo coltivare – ha aggiunto Matteo - perché è importante scrivere e leggere. Più che dare risposte, i ragazzi sono interessati a fare domande. E cosa c’è di meglio di un pezzo di carta per dare vita alle parole?”. In fondo era proprio questo lo scopo del progetto “Giovani In – Formati”, promosso dal Consiglio regionale per accrescere il patrimonio formativo dei giovani con le notizie dei media locali.

Oggi, lunedì 22 maggio presso l'Auditorium Gervasio alle ore 18.30 si terrà il concerto dell'Orchestra Giovanile del Conservatorio, diretta dal prof. Demetrio Lepore. L'orchestra sarà composta oltre che dagli allievi del Conservatorio di Matera, concertati dalle proff.sse Ciriaca Ambrosecchia, Maristella Francione, Carmela Cataldo, anche dagli alunni degli Istituti Comprensivi "G. Pascoli" e "Minozzi-Festa" di Matera e dell'Associazione Musicale "Matteo Mastromarino" di Statte.

Martedì, 16 Maggio 2017 13:38

A TORINO RICCO IL "FUORI SALONE" DEL LIBRO

Una mostra di Henri Cartier-Bresson, una produzione teatrale originale su testo di Mariolina Venezia, la proiezione del “Vangelo” di Pasolini, il bibliomotocarro e molto altro ancora. Oltre a presentazioni di libri e tanti incontri in programma al Lingotto Fiere, sono numerose le iniziative “Fuori salone” che la Fondazione Matera-Basilicata2019 ha organizzato a Torino nell’ambito della XXX edizione del Salone internazionale del libro. In collaborazione con il Centro di documentazione “Rocco Scotellaro e la Basilicata del Secondo dopoguerra”, il Comune di Tricarico (MT) e con il patrocinio della Città di Torino verrà inaugurata giovedì 18 maggio 2017 alle ore 19:30 presso la Cripta di San Michele Arcangelo, via Giolitti 44 a Torino la mostra fotografica “La Lucania di Henri Cartier-Bresson. 1951-1952, 1973”.

Domenica, 14 Maggio 2017 00:11

IN VIAGGIO CON I LIBRI

Un suggestivo treno letterario in partenza dalla stazione Fal di Potenza inferiore verso Avigliano: è il nuovo progetto denominato “In viaggio con i libri”, ideato e promosso dal circolo culturale “Gocce d’autore” di Potenza, in collaborazione con le Ferrovie Appulo Lucane e con il Comune di Avigliano, in occasione della campagna nazionale di promozione della lettura del “Maggio dei libri”. Tra i viaggiatori anche il presidente del Consiglio regionale della Basilicata Francesco Mollica, che ha dato il benvenuto ai passeggeri letterari citando le esperienze dei famosi viaggiatori del diciottesimo e diciannovesimo secolo nella nostra regione. “Quale miglior mezzo del treno per poter leggere durante un viaggio?”, ha detto Mollica sottolineando che “il Consiglio regionale sta cercando di dare il proprio supporto all’incentivazione alla lettura, sostenendo molte iniziative ed in particolare con il patrocinio a questa innovativa manifestazione piena di pathos”.

Martedì, 09 Maggio 2017 10:32

FESTIVAL DI MAGGIO: 21 APPUNTAMENTI A MATERA

Classica, jazz, moderna e un omaggio all’opera rossiniana, con la rappresentazione de “La Cenerentola”: sono i generi che il Conservatorio “Egidio Romualdo Duni” di Matera ha scelto per la terza edizione del “Festival di Maggio” con l’apporto di docenti e allievi italiani e stranieri, che si cimenteranno nelle 22 date in calendario dal 6 maggio al 14 giugno. La manifestazione, che offrirà a residenti e turisti un vasto repertorio musicale in funzione di Matera 2019, è stata illustrata dal direttore del Conservatorio, Piero Romano, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato, tra gli altri, i maestri Saverio Vizziello e Carmine Antonio Catenazzo e l’assessore al Turismo del Comune di Matera, Vincenzo Acito.

Mercoledì, 03 Maggio 2017 08:13

"TRA LUCI E OMBRE"

Si rinnova l’appuntamento con l’arte presso il Circolo La Scaletta di Matera, sabato 6 maggio, ore 18.30, nella storica sede di Palazzo Bronzini, in via Sette Dolori, 10 si terrà l’inaugurazione della mostra di pittura “Percorsi tra Luci e Ombre” di Cesare Siboni. L’antologica, composta da quindici opere, ripercorre gli ultimi dieci anni d’attività del pittore figurativo, originario di Forlì, che si ispira alla pittura seicentesca italiana e spagnola: da Caravaggio a Velasquez e de Ribera, con qualche incursione sperimentale nella maniera ottocentesca.  “La pittura di Cesare Siboni- ha sottolineato Edoardo Delle Donne, curatore dell’esposizione- risponde ad un progetto morale non solo identificabile con un’etica della virtù o del dover essere, ma con un lavoro di ”naturalizzazione” e di “visione” del momento, come assenso del proprio destino.