CULTURALIA (1578)

Mercoledì, 17 Settembre 2008 00:00

A MATERA LA CONFERENZA SULLA COMUNICAZIONE

Inizia domani la Conferenza programmatica sulla comunicazione, organizzata dal Co.Re. Com, l’organismo regionale per la comunicazione. Due giorni di incontri, il primo a Matera nella Mediateca Provinciale di Matera alle ore 16:00. il secondo invece avrà luogo venerdì a Potenza presso la Sala In guscio alle ore 10:00.Parteciperanno ed interverranno, le rappresentanze nazionali dell'AGCOM, il Presidente della Regione Basilicata Vito De Filippo, i maggiori stakeholders del settore, i Sindaci delle due città e i Presidenti delle Province. Sono stati invitati i principali editori ed operatori di settore lucani, che come Lei hanno ricevuto tale invito. Concluderà i lavori il Sottosegretario alle Comunicazioni On. Paolo Romani. L'evento si annuncia, prestigioso, di grande spessore e visibilità.Il Co.Re.Com. Basilicata, in virtù del suo compito di garante per il sistema delle comunicazioni – dice in proposito la presidente Loredana Albano - del ruolo sempre propositivo e costruttivo nell'attivare dibattiti e partecipazione congiunta dei soggetti istituzionali interessati e dei principali operatori del settore, ha deciso di istituire una Conferenza Programmatica sulla Comunicazione per discutere ed affrontare nel dettaglio temi e problematiche inerenti il sistema delle comunicazioni in Basilicata e in Italia. In particolare vuole essere un momento di confronto pluralistico per fare il punto sulle riforme e sulle politiche di settore.
Relazioni, lezioni magistrali, tavole rotonde su un tema di grande attualità: la disfonia, alterazione della voce. Il tema sarà discusso a Matera,presso il Palace Hotel, il 19 settembre e il 20 con inizio alle ore 9.00 nell’ambito del convegno nazionale dedicato appunto a “La Disfonia’’, promosso dall’ Unità operativa complessa di Otorinolaringoiatria –diretta dal dottor Gennaro Larotonda- nell’ambito della Giornate materane di Otorinolaringoiatria. Interverranno, in qualità di relatori, circa 30 tra i maggiori specialisti esperti dell’argomento, provenienti da tutt’Italia. Nel programma della prima giornata, dopo i saluti di amministratori locali e dei presidenti nazionali delle società scientifiche di otorinolaringoiatria, sono previste le sessioni sulla “voce”, e sulle “disfonie funzionali e organiche benigne”. Seguiranno nel pomeriggio di venerdì le sessioni dedicate alla chirurgia delle forme neoplastiche. Nella seconda giornata ci sarà la sessione dedicata alla diagnostica e alle terapie complementari, quali la radioterapia e la chemioterapia. Il convegno sarà preceduto, il 18 settembre con inizio alle ore 15.00, dal corso teorico-pratico satellite sul tema “ Fonazione, deglutizione e funzioni correlate: dalle diagnosi alla riabilitazione” riservato a infermieri professionali, logopedisti e fisioterapisti. “ E’ la prima volta – ha detto il dottor Gennaro Larotonda- che Matera ospita un evento di così alto profilo...
Lunedì, 15 Settembre 2008 00:00

ENERGHEIA: VINCE "MAGGIO" DI D' ARIENZO

E’ “Maggio” del trentacinquenne romano Matteo D’Arienzo il racconto vincitore della quattordicesima edizione del premio letterario Energheia. Sabato scorso a Matera, nel museo “Domenico Ridola”, la giuria presieduta dallo scrittore Piernicola Silvis e composta dalla giornalista Beatrice Volpe e dallo scrittore Carlo D’Amicis ha scelto tra i dieci finalisti l’elaborato di D’Arienzo in quanto “l’autore si è espresso con un registro stilistico maturo e consapevole, elegante, fluido e mai banale. Ha il pregio di affrontare – si legge nelle motivazioni – un tema alto come il passaggio alla vita adulta mettendo in luce la sfaccettata complessità del rapporto con la figura paterna, ben sintetizzata dall’immagine semplice ma suggestiva del bambino che impara in bicicletta sotto gli occhi attenti del genitore”. La trentaduenne romana Francesca Primavera con il racconto “Mio padre, un numeretto” si è invece aggiudicata la vittoria nella sezione “Miglior racconto da sceneggiare per la produzione di un cortometraggio” grazie “allo stile diretto e al frequente ricorso al dialogato, elementi che riescono a esprimere visivamente la disillusione di un ragazzo che per la prima volta incontra il padre detenuto. Il ragazzo vive l’evento con apparente irresponsabilità ma comunica al lettore il disagio tipico dell’età adolescenziale. Un racconto dall’impatto minimale ma ricco di suggestioni e di stimoli estetici”.
Sabato, 13 Settembre 2008 00:00

ORDINAZIONE SACERDOTALE A MATERA

La Arcidiocesi di Matera – Irsina è in festa per la ordinazione sacerdotale di Don Donato Di Cuia, che riceverà l’ordinazione per le mani di S.E. Mons. Salvatore Ligorio nel corso della celebrazione eucaristica in programma oggi, sabato 13 settembre 2008 alle ore 18, presso la Parrocchia S. Agnese di Matera. Domani, Domenica 14 settembre, alle ore 11.00, presso la stessa chiesa di S. Agnese, Don Donato Di Cuia celebrerà la sua prima Santa Messa. L’intera Diocesi ed in particolare la Parrocchia di S. Agnese esprimono la più profonda gioia per questo evento di grazia e, per questa ragione, lungo le strade del quartiere saranno esposte bandiere pontificie e nastri colorati. Per tutta la mattinata della domenica è prevista l’esibizione del complesso bandistico “Città di Matera”. In preparazione dell’ordinazione sacerdotale di Don Donato Di Cuia, ieri si è tenuta una veglia di adorazione per il novello sacerdote.
Venerdì, 12 Settembre 2008 00:00

PROVINCIA DI MATERA PREMIO BONA PRAXIS

È il progetto transazionale Med.In.Tra.D.E. della Provincia di Matera a vincere il premio Bona Praxis della XXIV edizione del Premio “Sele d’oro Mezzogiorno”. Il Sele d’Oro, tra le più prestigiose manifestazioni di taglio meridionalista, si propone di offrire un riconoscimento pubblico a uomini ed esperienze particolarmente distintisi nei settori legati allo sviluppo del Mezzogiorno e dell’area euromediterranea. “Il Consiglio provinciale di Matera – ha dichiarato il presidente del Consiglio, Nicola Marino – è da sempre attento alle problematiche del Mezzogiorno, che affronta e discute nelle proprie Commissioni e sedute consiliari. Nell’ottica di promuovere una immagine del Sud attiva e capace di trovare soluzioni di sviluppo, in sinergia con gli altri Consigli provinciali del Mezzogiorno il Consiglio provinciale di Matera ha promosso la nascita di progetti internodali in grado di mettere in comunicazione tutte le aree del Mediterraneo. Un lavoro che ha prodotto risultati di spessore, primo tra tutti il Med.In.Tra.D.E., promosso dall’assessorato alla Internazionalizzazione della Provincia di Matera, che si è aggiudicato il Premio della sezione Bona Praxis, sezione dedicata a valorizzare le iniziative, avviate nelle regioni meridionali, finalizzate allo sviluppo economico.” Il progetto Med.In.Tra.D.E è nato con l’obiettivo di colmare il gap logistico che affligge l’area del Mediterraneo.
Giovedì, 11 Settembre 2008 00:00

CASA DI ORTEGA: INTESA FRA BPMAT E ZETEMA

La Banca Popolare del Materano (Gruppo BPER) e la Fondazione Zétema di Matera sono in procinto di siglare un importante protocollo d’intesa per la valorizzazione e gestione della “Casa di Ortega - Museo delle Arti applicate”. La “Casa di Ortega” è un edificio di proprietà della Fondazione Zetema, che diventerà nel giro di alcuni mesi area espositiva delle opere pittoriche dell’artista spagnolo Josè Ortega e al contempo spazio promozionale della produzione artigiana locale. Il protocollo di intesa, che suggella la partnership culturale tra la Banca e la Fondazione, sarà sottoscritto nel corso di una conferenza stampa, che rappresenterà anche l’occasione per illustrare missione e contenuti dell’accordo e si terrà: venerdì 12 settembre, alle ore 10.30, nel palazzo di Direzione Generale della BPMat. All'incontro con la stampa saranno presenti il Direttore Generale della Banca Popolare del Materano, Giampiero Maruggi, e il Presidente della Fondazione Zétema, avv. Raffaello de Ruggieri.
Martedì, 09 Settembre 2008 00:00

ASL 4 E ENERGHEIA SU SALUTE MENTALE E SESSANTOTTO

Progetti, risultati, riflessioni a 30 anni dalla Riforma Basaglia, che portò ricadute positive nel comparto dei servizi dell’igiene mentale in Basilicata, e in particolare nel comprensorio della Asl 4 di Matera, saranno materia di confronto dal 9 all’11 settembre duranta le sesta edizione di “Lentamente’’. L’appuntamento, promosso dal Dipartimento di salute mentale della Asl n.4 e l’associazione culturale “Energheia’’, si tiene da oggi a Matera, dalle ore 19,30, nei giardini del Museo archeologico “Domenico Ridola” . Scrittori, saggisti, filosofi, operatori culturali si confronteranno su specifici argomenti nell’ambito del tema principale della manifestazione “Il Sessantotto, una rivoluzione culturale?’’. La riforma di Franco Basaglia, autore del libro “Istituzioni negate’’, troverà – tra gli altri- momento di confronto con le testimonianze di Ernesto Venturini, psichiatra di Imola che si soffermerà sui rapporti tra psichiatria e politica nel decennio 1968-1978, epoca che segno la prima fase della riforma basagliana. In programma anche la rappresentazione teatrale “Io pianto un seme’’ e la proiezione di un video sul Laboratorio “Detto Fatto’’ del Centro integrato polivalente di Serra Rifusa, realizzato con l’apporto di Andrea Santantonio di Cinefabbrica e con la cooperativa Progetto Popolare.
Lunedì, 08 Settembre 2008 00:00

A MILENA AGUS LA BACCANTE 2008

Sogno, fantasia, immaginazione e grande passione per la scrittura. Sono questi gli elementi che contraddistinguono la produzione letteraria di Milena Agus, vincitrice del premio Baccante 2008 assegnato dal Women's Fiction Festival di Matera, unico evento letterario in Europa dedicato alla narrativa femminile. Dopo Maria Venturi (2004), Inge Feltrinelli (2005), Alicia Gimenez Bartlett (2006) e Federico Moccia (2008), il magnifico gioiello in oro verrà consegnato, il 28 settembre prossimo, a Milena Agus, rivelazione dell'ultima stagione letteraria che si è distinta con grandi qualità di scrittura e invenzione narrativa. Con semplicità, con un disegno leggero, con una scrittura senza ricercatezze e calibrata sulle esigenze emotive, Milena Agus, attraverso le sue opere indaga i misteri della femminilità, del sesso, della nostalgia, del dolore e della felicità possibile. Dalle sue storie emerge qualcosa di speciale e originale, si evince una grande freschezza, un pudico candore e la capacità di andare oltre la realtà, oltre i confini. Il Gioiello "La Baccante". Le Baccanti, nel mito greco, rappresentavano l'esaltazione mistica eccessiva e feroce culminante nella pratica di rituali cruenti. Erano tuttavia sacerdotesse di Dioniso, simbolo di conoscenza occulta ma, soprattutto, incarnazione del principio naturale della psiche, l'istinto.
Venerdì, 05 Settembre 2008 00:00

I TARANTOLATI DI TRICARICO NEI SASSI

Il finale di “Scatti d’autore”, prima edizione promosso dal G.a.l. (Gruppo di azione locale) Bradanica e organizzato da “Caruso & Grassi Tour Operator” di Matera, insieme ai tanti i nomi ospitati nella serata finale, la dodicesima tappa per l’area Baradanica, propone alla città di Matera i Tarantolati di Tricarico. I Tarantolati (guidati dal noto Antonio Guastamacchia “Casc’tidd” voce e tamburello) presenteranno lo spettacolo “Ballando con la Gatta Mammona”. Nati nel 1975, devono i loro allori al romano FOLK STUDIO diretto da Giancarlo Cesarone. Già dall'uscita del primo LP si è differenziato dagli altri gruppi di musica folk nazionali per il suo grande spessore ritmico, trascinante, di impatto immediato, oseremo dire globale, in quanto non è necessaria nessuna tecnica esecutiva, ma esplica un atteggiamento che ogni comune mortale è in grado di eseguire partecipando emotivamente con qualsiasi mezzo. L’appuntamento è per Domenica 7 Settembre, alle ore 21,30 in piazza san Pietro Caveoso. Il concerto, a cui si affiancheranno alcune performance di cabaret dei comici di Zelig, sarà preceduto da una rassegna gastronomica di prodotti tipici, aperta al pubblico già dalle ore 19,30.
Giovedì, 04 Settembre 2008 00:00

AL VIA L' AGLIANICA WINE FESTIVAL

Nell'affascinante cornice del castello normanno-svevo di Melfi parte domani 5 settembre, la X edizione dell'Aglianica Wine Festival. La kermesse enogastronomica propone tanti momenti di intrattenimento legati all'arte, alla musica e allo spettacolo dal vivo che animeranno tutti i cortili del castello. Alle ore 18.00 l'evento verrà inaugurato con l'apertura di stand espositivi e con la mostra "Le carte del Primitivo" di Angelo Palumbo che racconta attraverso i suoi disegni, il legame tra la vite e il vino nel gioco delle carte. Alla presenza delle istituzioni, l'Aglianica Associazione Cultuale organizza nel cortile della cisterna, il convegno "Orizzonti lucani: nuove opportunità e prospettive per l'enogastronomia di qualità di Basilicata". In collaborazione con GoWine, Enoteca Italiana, Movimento turismo del Vino, Città del Vino, si darà spazio alle tematiche sul connubio gastronomia e turismo in una regione con forti potenzilaità di sviluppo in tal senso. A coordinare i lavori della tavola rotonda saranno Fede & Tinto di Radio 2 (programma Decanter). Dalle ore 18.30 partiranno le degustazione a tema, nei quali il pubblico potrà conoscere i vini di altre importanti regioni italiane attraverso la selezione delle migliori etichette della Toscana, del Veneto e della Campania. Protagonista della serata sarà comunque la degustazione dell'Aglianico del Vulture "il gusto del sud" a cura di Luciano Pignataro.