POLITICA (2247)

Martedì, 11 Dicembre 2007 00:00

IMBOTTITO: UNA GIORNATA DI STUDIO

“Matera ha un tessuto industriale suscettibile di sviluppo molto importante per l'intera regione ed ha grandi carte da giocare anche per le relazioni che può costruire con la vicina Puglia nei diversi comparti produttivi”. Lo ha detto l'assessore regionale alle Attività produttive, Vincenzo Folino, aprendo ieri, a Matera nella sala conferene delle Monacelle, la giornata di studio sul futuro del mobile imbottito a Matera. Sono intervenuti Sindaco di Matera Emilio Nicola Buccico, Davide Filippo Pellegrino, coordinatore del Dipartimento allo Sviluppo economico della Regione Puglia, il presidente del distretto del mobile imbottito, Giuseppe Nicoletti, presidente della Regione, Vito De Filippo. I lavori sono stati conclusi dal sottosegretario Filippo Bubbico.
Lunedì, 10 Dicembre 2007 00:00

SALOTTO: UNA GIORNATA DI STUDIO

Si terrà oggi, alle ore 15,00 nella sala conferenze de Le Monacelle, in Via Riscatto a Matera, una giornata di studio e di proposte sul futuro del mobile imbottito. L’incontro, voluto dal vicepresidente della Giunta regionale e assessore alle Attività produttive, Vincenzo Folino, è rivolto a imprenditori, sindacati, istituzioni locali e forze politiche delle regioni Basilicata e Puglia. “In questi anni di veloci e profondi mutamenti dei contesti commerciali, finanziari e geopolitici, che interessano l’intero sistema delle relazioni mondiali – afferma Folino – anche il complesso delle nostre aziende sta affrontando l’impegnativa sfida del cambiamento. Il saluto del Comune di Matera sarà portato dal Sindaco Emilio Nicola Buccico.
Venerdì, 07 Dicembre 2007 00:00

MATERA: SI RIAPRE IL BANDO OSPITALITA’

Il Comune di Matera rende noto che sono stati riaperti i termini dell’avviso pubblico relativo al “Progetto strategico di riqualificazione Attività nel Centro Storico di Matera”, denominato “Ospitalità nei Borghi”. Il bando è volto alla riqualificazione e riutilizzazione del sistema distributivo collocato nei centri storici soggetto a degrado economico, alla riqualificazione degli immobili, con riferimento al ripristino delle facciate, all’adeguamento delle vetrine e delle insegne, ed all’incentivazione di forme di collaborazione, associativismo e di gestione unitaria dei servizi al fine di aumentare l’attrattiva del centro storico e la competitività delle imprese presenti.
Giovedì, 06 Dicembre 2007 00:00

SASSI: SFRATTO AL TEATRO PER L’ASILO

Si accende la polemica sul teatro dei Sassi. Come già scritto, l’amministrazione comunale di Matera ha manifestato da tempo l’intenzione di rientrare nel possesso della struttura attualmente occupata dal sodalizio culturale, per destinarla alle sue funzioni originarie. L’immobile di piazza Garibaldi nel Sasso Barisano, costruito in piena epoca littoria, era in origine un asilo e il comune ritiene opportuno riportare l’edificio al suo antico ruolo. Su questa ipotesi (che sembrerebbe essere una vera propria esigenza, dal momento che i Sassi ormai hanno una sua nuova popolazione che ha bisogno di strutture scolastico – didattiche) si registra una sostanziale unanimità dell’esecutivo municipale.
Mercoledì, 05 Dicembre 2007 00:00

APPALTI PROVINCIA LATRONICO SCRIVE

Con una lettera inviata al presidente della Regione Basilicata Vito De Filippo, il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Cosimo Latronico, chiede “se il Governo regionale, nella sua attività di controllo, non ritenga necessario richiedere un intervento immediato all’Autorità di Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture perché possa direttamente giudicare l’operato dell’Amministrazione Provinciale di Matera”. Latronico, che fa riferimento ad una interrogazione presentata sull’argomento, su cui ha ricevuto risposta in terza Commissione, ricorda che “l’Autorità di Vigilanza si era già espressa in merito alla vicenda, muovendo gravi censure sotto il profilo del mancato rispetto delle disposizioni legislative.
Domenica, 02 Dicembre 2007 00:00

CITTA' DOMANI: LA REPLICA DI TATARANNI

Sull’argomento si è registrata una replica del consigliere comunale EustachioTataranni, eletto nella lista Città domani e di recente passato ai Circoli della libertà. Tataranni ha precisato come la sua scelta “di aderire ai Circoli della libertà è aderente al progetto di riunire in un unico partito tutti i moderati che credono nella democrazia liberale e si contrappongono al centrosinistra e al Partito Democratico”. “La mia scelta – afferma ancora Tataranni – è stata determinata dalla necessità di dare al mio elettorato e a quello che ha premiato le liste civiche delle prospettive politiche più ampie che non fossero legate al mio solo successo elettorale”.
Venerdì, 30 Novembre 2007 00:00

CITTA' DOMANI CONTINUA L’IMPEGNO

Nella riunione della segreteria dell’associazione Città Domani, tenutasi nella serata di giovedì scorso, i presenti – si legge in un comunicato stampa diffuso ieri - hanno ribadito la comune volontà di continuare il percorso politico-programmatico che ha caratterizzato la campagna elettorale e i suoi positivi risultati. Ad unanime consenso dei presenti, “è apparso necessario profondere un rinnovato impegno al fine di muovere i passi opportuni a sostenere l’amministrazione cittadina, confermando l’applicazione delle linee programmatiche della maggioranza di governo”.
Mercoledì, 28 Novembre 2007 00:00

RESTAINO SBATTE LA PORTA E SE NE VA

Evidentemente non ne poteva più di essere preso in giro. Erminio Restaino, capogruppo della formazione regionale Uniti nell’ulivo, ha rassegnato ieri pomeriggio le dimissioni dalla carica. Alla base della sua decisione (che ha avuto una marcata nota polemica nei riguardi degli altri consiglieri dello stesso gruppo) il fatto che, nonostante le intese registrate in sede di riunione dei capigruppo consiliari, nemmeno nella seduta d’aula di ieri è stato possibile eleggere il difensore civico, la cui poltrona ora è definitivamente vacante. Il mandato di Silvano Micele, avvocato e politico di spicco della “vecchia guardia” ex Pci, Pds, Ds, è infatti definitivamente scaduto 48 ore fa.
Lunedì, 26 Novembre 2007 00:00

MATERA VENTI DI PACE IN MAGGIORANZA

Due fatti nuovi caratterizzano la settimana politica ancora in corso. Nella giornata di ieri i consiglieri comunali “dissidenti” aderenti alle liste civiche (ai quali si è aggiunto Eustachio Tataranni, eletto nelle file della lista Città domani) Augusto Toto, Michele Andrulli, Tommaso Perniola, Piergiorgio Di Bari, Cosimo Cinnella e Carlo Antezza, in un incontro pubblico, presenti anche i risponsabili regionali e provinciali di alcuni partiti, hanno deciso di aderire alla nuova formazione dei Circoli delle libertà, il movimento capeggiato dalla milanese Michela Vittoria Brambilla. L’annuncio è coinciso con le dichiarazioni di pace e disponibilità proferite all’indirizzo del sindaco Emilio Nicola Buccico e del vice sindaco Francesco Saverio Acito.
Venerdì, 23 Novembre 2007 00:00

DELEGAZIONE API INCONTRA FOLINO

Una delegazione dell’Api di Matera ha incontrato l’assessore regionale alle Attività produttive, Vincenzo Folino, durante il ciclo di incontri programmati con le associazioni imprenditoriali per affrontare le questioni che interessano i diversi comparti produttivi della Basilicata. Esprimendo grande apprezzamento per il metodo concertativo adottato dall’assessore, i rappresentanti dell’Api hanno consegnato un documento che racchiude le principali tematiche che attengono alla piccola e media industria locale e in cui hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti per porre un argine alla crisi economica in atto. L’anno 2007, infatti, si sta chiudendo nel peggiore dei modi per la Basilicata in generale e per la provincia di Matera in particolare.