POLITICA (2257)

Lunedì, 16 Giugno 2008 00:00

LA SCELTA DEI CONSULENTI APT NON CONVINCE

“Solo adesso ho capito il significato dello slogan “la bella silenziosa” che ha caratterizzato la presentazione da parte dell’Apt (l’ azienda regionale di promozione turistica) dello stato attuale del Piano turistico regionale: con almeno un paio di esperti che non parlano italiano e che hanno bisogno dell’interprete è evidente che la promozione turistica deve essere silenziosa”. E’ quanto sostiene il capogruppo del Pdci in Consiglio regionale, Giacomo Nardiello, aggiungendo che “ le interviste che ho sentito in tv e le cronache dei giornali confermano il mio dissenso sulla scelta dei consulenti che, tra l’altro, in tema di spese per consulenze, costano per pochi per pochi mesi, in totale all’Apt, oltre 160 mila euro”.
"Il governo ha il dovere di verificare le condizioni di detenzione di Angelo Falcone e Simone Nobili, le modalità con le quali si sono svolti i relativi procedimenti penali e accertare se si siano verificate violazioni dei diritti e delle garanzie processuali riconosciute dal diritto internazionale". I senatori del Partito democratico Carlo Chiurazzi, Felice Casson, Maria Antezza e Filippo Bubbico lo chiedono in un'interrogazione ai ministri della giustizia e degli esteri. "Dal 10 marzo 2007- si legge nell'interrogazione - due giovani cittadini italiani Angelo Falcone e Simone Nobili risultano detenuti nel carcere di Mandi in India, in stato di custodia cautelare". In precedenza un’ iniziativa analoga era stata presa dal senatore Cosimo Latronico (Pdl).
Giovedì, 12 Giugno 2008 00:00

DOPPI APPANNAGGI: I SENATORI PRECISANO

Non capita spesso che i rappresentanti del popolo lucano abbiano gli "onori "della cronaca. Questa mattina è addirittura il quotidiano La Repubblica che, in un taglio basso, riporta la lettera che alcuni operai della Sata di Melfi hanno scritto per esprimere il loro sdegno e la loro vergogna per il fatto che Carlo Chiurazzi, Maria Antezza (Partito democratico), Cosimo Latronico e Egidio Di Gilio (Popolo della libertà) avrebbero percepito, per il mese di maggio, un doppio appannaggio, vale a dire sia quello di consiglieri regionali uscenti che quello di senatori “entranti” a palazzo Madama. In un documento diffuso alla stampa Antezza e Chiurazzi sottolineano di di aver esercitato la loro opzione in favore del Senato fin dal 9 maggio scorso...
Mercoledì, 11 Giugno 2008 00:00

I LAVORI DEL CONSIGLIO REGIONALE LUCANO

Il Consiglio regionale della Basilicata, che si è riunito ieri a Potenza, ha approvato a maggioranza (favorevoli i consiglieri del centrosinistra, astenuti i consiglieri del centrodestra) un disegno di legge della Giunta regionale che modifica una norma della finanziaria regionale 2006. Successivamente la massima assise territoriale ha approvato a maggioranza il Programma speciale per il Senisese, che ha una dotazione finanziaria complessiva di 35 milioni di euro. All’unanimità, l’aula ha poi approvato un ordine del giorno collegato al disegno di legge sul consolidamento delle attività industriali regionali, proposto dai consiglieri Di Lorenzo (gruppo misto Pdl) e Pagliuca (Fi per il Pdl). Ritirato un odg sul disagio giovanile.
Martedì, 10 Giugno 2008 00:00

NIGRO LA BRADANICA E IL "CAPOPOSTO"

“I tempi dell’Anas continuano a non essere in sintonia con quelli delle comunità interessate a risposte rapide sui temi della viabilità. L’esempio più emblematico del differenziale tra la domanda che viene dai territori di competenza e l’esecuzione dei progetti è nella superstrada Bradanica. Se ne parla da trent’anni, ma le risposte dell’Anas risultano troppo lente. E a farne le spese sono le popolazioni che guardano alla realizzazione di quest’opera come ad un’occasione unica per rompere l’isolamento ed incamminarsi lungo i percorsi dello sviluppo. Basti pensare, a conferma di questa valutazione, al lotto del “Portapane”. Lo dichiara, in un comunicato stampa, il presidente della Provincia di Matera, Carmine Nigro.
La quarta Commissione Consiliare, presieduta da Gennaro Straziuso, in una recente riunione, ha approvato, a maggioranza, il Piano Triennale 2007- 2009, oggetto dell’Accordo di Programma Regione-Università degli Studi di Basilicata. “Il programma – ha sottolineato Straziuso – rappresenta un segnale d’attenzione verso l’ateneo lucano considerato una realtà in grado di innescare processi di crescita virtuosa, ma soprattutto il giusto modo per sottolineare l’importanza dell’interazione tra sistema universitario, istituzioni e territori.”. “Nel rispetto della normativa statale e comunitaria – ha affermato il presidente della Commissione – la Regione con quest’atto ha voluto favorire l’offerta formativa del sistema universitario...
Domenica, 08 Giugno 2008 00:00

LA CRISI DEL MOBILE IMBOTTITO

Salotto, il grande malato. Ora si corre ai ripari, per scongiurare una crisi che potrebbe essere davverso devastante per l’economia e per le famiglie del materano. Un recente vertice, convocato sull’argomento dal Prefetto di Matera Carlo Fanara (al quale hanno partecipato l’assessore regionale alle attività produttive Vincenzo Folino e gli esponenti del mondo imprenditoriale e sindacale materano) ha cercato, per lo meno, di mettere insieme più voci per trovare un percorso comune da intraprendere.una delle soluzioni individuate è quella della proclamazione dello stato di crisi e dell’applicazione della legge 181, che porterebbe così anche alla ristrutturazione del comparto.
Venerdì, 06 Giugno 2008 00:00

PARLAMENTARI LUCANI DEL PDL SUL PETROLIO

I senatori del Pdl Guido Viceconte e Cosimo Latronico e il deputato Vincenzo Taddei hanno incontrato nel pomeriggio di ieri il capo gabinetto del Ministro per le attività produttive, Alfonso Maria Rossi Brigante. “Nel corso della riunione – si legge in un comunicato stampa - è stata consegnata allo staff del ministro Scajola un’agenda di questioni da porre all’attenzione del ministro a partire dalla vicenda della crisi del polo del salotto, con la necessità di riprendere le iniziative inserite nel protocollo d'intesa siglato a Matera nel 2006, per continuare poi con le questioni che riguardano le ricadute per le famiglie e le imprese lucane a fronte dello sfruttamento petrolifero della regione”.
Giovedì, 05 Giugno 2008 00:00

COMUNE DI POTENZA ACTA E LATRONICO SULL'AATO

A seguito del provvedimento adottato dalla Giunta regionale in merito alla gestione unitaria dei rifiuti con la proposta di istituzione di una sola AATO(Autorità territoriale di ambito ottimale), si è tenuto un incontro istituzionale tra il Vicesindaco e Assessore all’ambiente del Comune di Potenza Massimo Molinari e il Presidente dell’ACTA Federico Mazzaro. Intanto il sen. Cosimo Latronico ha presentato al ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, un’interrogazione a risposta orale con cui chiede di sapere “quali iniziative intenda adottare per superare la situazione di paralisi e assicurare il funzionamento dell’Aato – Rifiuti 2 di Matera” e “se non ritenga di dover procedere ad una contestazione nei confronti della Regione Basilicata.
Mercoledì, 04 Giugno 2008 00:00

LA GUERRA DELL'AATO RIFIUTI

La decisione di sopprimere l’Aato (Autorità di ambito territoriale ottimale) 2 di Matera disarticola le democraticità territoriali e costituisce una ulteriore forma di accentramento di poteri in capo alla Regione”. Così il Sindaco di Matera Emilio Nicola Buccico si è espresso in relazione al taglio dell’Aato Rifiuti di Matera. Sulla questione Aato l’amministrazione provinciale di Matera ricorda, in un comunicato stampa, "come la finanziaria regionale prevede che possano essere le stesse Province a interessarsi direttamente della gestione rifiuti. Il nuovo disegno di legge sollecita le Amministrazioni provinciali di Matera e Potenza, che sono state convocate dall’assessore all’Ambiente regionale, Vincenzo Santochirico, per un parere preventivo...