POLITICA (2277)

“Nessuna voglia di disconoscere, relegandolo in una posizione di secondo piano, il ruolo del sindacato, né tantomeno il desiderio di compiere una fuga in avanti al fine di conquistare posizioni di maggiore visibilità nel difficile percorso destinato a costruire un futuro con più prospettive per i lavoratori espulsi dal ciclo produttivo del mobile imbottito dell’area murgiana”. È questa la posizione espressa dal presidente della Provincia, Carmine Nigro, e dall’assessore alla Formazione e alle Politiche del Lavoro, Pasquina Bona, in ordine all’iniziativa che, attraverso la frequenza di specifici corsi, intende assicurare la riqualificazione e la ricollocazione nel mondo del lavoro di alcune centinaia di ex tagliatori, cucitori e tappezzieri.
Venerdì, 05 Settembre 2008 00:00

DI LORENZO SU CITTADINANZA SOLIDALE

“Ripetutamente abbiamo sottolineato, pur mantenendo tutte le nostre contrarietà politiche, la necessità che si addivenga alla proroga del reddito di cittadinanza solidale con strumenti di intervento assistenziali e prediligendo politiche dello sviluppo e del lavoro che purtroppo questo centrosinistra regionale non è e non è stato in grado di mettere in campo efficacemente”. A sostenerlo il consigliere regionale del Pdl Pasquale Di Lorenzo il quale afferma: “prendiamo atto delle dichiarazioni del consigliere Nicola Trombetta (consigliere comunale di Matera del Pd, ha salutato positivamente il provvedimento regionale sulla cittadinanza solidale, anche se ha dichiarato che “si sarebbe aspettato di più dal Comune di Matera”), che si aggiungono alle nostre...
Si è tenuto ieri in Prefettura a Matera un incontro tra le segreterie territoriali di Fillea-Cgil, Filca-Cisl, Feneal-Uil, una delegazione di lavoratori della Nicoletti e il prefetto di Matera nel corso del quale si è parlato della difficile situazione dei lavoratori della fabbrica materana di divani che attendono l’approvazione della cassa integrazione da parte del Ministero del Lavoro. Lo hanno reso noto, in un comunicato, le stesse organizzazioni sindacali. Il Prefetto Monteleone ha offerto tutto il suo impegno – è scritto nella nota – per far si che in termini ragionevoli venga firmato da parte del ministro Maurizio Sacconi, il decreto per l’approvazione della cassa integrazione.
Mercoledì, 03 Settembre 2008 00:00

NECESSARI PROVVEDIMENTI PER IMPRESE E LAVORATORI

"E' necessaria ed urgente la discussione e l'approvazione da parte dei competenti organi regionali di tutti quei provvedimenti volti ad attrarre nuovi investimenti industriali produttivi, a favorire l'eventuale riconversione di quelli in crisi e ad incentivare la nascita di nuove imprese". E' quanto dichiarato dal vice presidente della terza Commissione consiliare alla Attività Produttive, Pasquale Di Lorenzo, che sollecita così " un immediato intervento da parte del Governo regionale a sostegno del lavoro e dei lavoratori di Basilicata". "Da tempo - sottolinea Di Lorenzo - attendiamo il cosiddetto ‘provvedimento sulla competitività, nonché le misure previste dai POR relative alla nuova programmazione comunitaria.
Martedì, 02 Settembre 2008 00:00

AL VIA LA RIORGANIZZAZIONE DELLE ASL LUCANE

Procedono le attività di preparazione all’entrata in funzione delle nuove Aziende Sanitarie istituite con la LR.n.12/08 di riassetto del sistema organizzativo e territoriale del Servizio Sanitario Regionale. La Giunta Regionale , su proposta dell’Assessore alla Sanità, ha indetto una procedura di gara per l’organizzazione e le revisione contabile delle Aziende Sanitarie, che prevede il passaggio di consegne da parte delle Aziende che saranno soppresse al 31 dicembre di quest’anno e la definizione di principi e procedure amministrative e contabili omogenee e unificate per la gestione delle Aziende Sanitarie a partire dal 2009. Il processo di unificazione delle procedure amministrative è un’operazione essenziale – commenta l’assessore, On. Antonio Potenza...
Lunedì, 01 Settembre 2008 00:00

FEDERALISMO FISCALE: PIU' SOLDI ALLE REGIONI?

Con il federalismo fiscale le Regioni a statuto ordinario amministrerebbero in totale 43 mld di euro in più, afferma la Cgia di Mestre. Si parte da aumenti del 51,3% in Abruzzo e 51,7% in Puglia, per passare al 39,7% del Lazio, al 39,2% della Toscana, al 38,9% della Campania e al 38,8% della Lombardia. Sotto alla media nazionale del 37% starebbe, invece, l'incremento percentuale rilevato in tutte le altre Regioni ordinarie con il minore incremento rilevato in Basilicata (24,5%). La notizia, riportata dall'agenzia Ansa, non entra nei particolari, ma sarebbe opportuno conoscere in base a quali parametri la ricerca della Cgia di Mestre sia giunta a queste conclusioni.
“I dati dello studio condotto da Cittadinanzattiva sulla situazione degli asili nido riconfermano l’urgenza di un intervento nel settore, urgenza peraltro avvertita a livello istituzionale. In Consiglio regionale. infatti, sono state presentate tre proposte di legge e sono recenti gli interventi della Giunta, volti a favorire lo sviluppo di strutture per l’infanzia”. Lo sostiene la consigliera regionale di Alleanza Democratici di Centro, Rosa Mastrosimone, la quale sottolinea che “la proposta di legge, di cui è prima firmataria, pone tre obiettivi prioritari: favorire lo sviluppo di un sistema di servizi per la prima infanzia flessibile e diversificato che possa venire incontro alle esigenze dei bambini e delle loro famiglie...
Domenica, 24 Agosto 2008 00:00

ANCHE AD AGOSTO I CONSIGLIERI INTERROGANO

Interrogazioni, interpellanze, mozioni, proposte di legge e altre iniziative dei consiglieri regionali della Basilicata, secondo quanto reso noto dall'ufficio stampa del Consiglio o dai gruppi politici. Franco Mattia (Fi-Pdl), in una dichiarazione, ha detto che "il recente mega-bando della Total per lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria sull'attuale strada di collegamento tra la SS103 e il sito del pozzo del giacimento Tempa Rossa e il proseguimento verso il costruendo Centro Oli tra Guardia, Corleto e Gorglione, ripropone l'antica questione di poter utilizzare la risorsa petrolio per acquisire commesse di lavoro. Giacomo Nardiello (Pdci), in una dichiarazione, riferendosi ad una dichiarazione diffusa ieri dal presidente di Acqua spa, dice che...
“Anche l’Udc di Basilicata, partecipa alla raccolta di firme sulle “Modifiche alle norme per l’elezione della Camera dei Deputati con la reintroduzione del voto di preferenza”, promossa dall’UDC nazionale con la partecipazione diretta del Presidente Casini”. Lo ha annunciato, in un comunicato stampa, il Presidente regionale del partito dello scudo crociato e Capogruppo alla Provincia di Potenza, Vincenzo Giuliano. “L’UDC di Basilicata - ha dichiarato Giuliano - sarà in prima linea a sostenere questa lodevole iniziativa che permette a tutti coloro che non si sentono rappresentati in Parlamento da questo sistema elettorale bloccato, di far sentire la propria voce nel dare una forte e concreta alternativa ad una legge che allontana la gente dalla politica.
“Ridurre il dibattito sul federalismo fiscale, come purtroppo sta accadendo in questi giorni anche in Basilicata, tra favorevoli e contrari, come se si trattasse di una formula matematica, o peggio di un gioco, non solo è riduttivo ma non porta da nessuna parte. E’ invece il “dialogo”, anche sociale, strettamente intrecciato a quello sulle riforme istituzionali, la vera sfida per l’efficienza, la trasparenza e la responsabilità del governo del territorio che sono poi i veri obiettivi che interessano al sindacato e ai lavoratori”. A sostenerlo è il segretario generale della Uil di Basilicata, Michele Delicio, per il quale “forse è il caso di ripartire dall’affermazione del Presidente degli Stati Uniti d’America, Thomas Jefferson del 1816 sul federalismo...