Venerdì, 15 Gennaio 2010 00:00

NUN C’E’ TRIPPA PE’ GATTI

Li vedevamo e ci domandavamo del loro impegno. Gli altri trottavano come forsennati e loro si impegnavano, sì, ma senza sudare le classiche sette camicie. Tanto, a tirare era lo schieramento del presidente candidato. Da due giorni, tutto è cambiato. Come abbiamo abbondantemente riferito, il consiglio regionale della Basilicata ha approvato l’abolizione del cosiddetto listino. Nelle due ultime tornate elettorali regionali, la corsa tra gli esponenti del centrosinistra o del centrodestra era tutta rivolta al posizionamento nel “listino”. Come si era verificato dal 1995, andavano a sedersi in aula, trascinati dall’effetto “presidente” almeno due consiglieri della formazione vincente.
NUN C’E’ TRIPPA PE’ GATTI
Li vedevamo e ci domandavamo del loro impegno. Gli altri trottavano come forsennati e loro si impegnavano, sì, ma senza sudare le classiche sette camicie. Tanto, a tirare era lo schieramento del presidente candidato. Da due giorni, tutto è cambiato. Come abbiamo abbondantemente riferito, il consiglio regionale della Basilicata ha approvato l’abolizione del cosiddetto listino. Nelle due ultime tornate elettorali regionali, la corsa tra gli esponenti del centrosinistra o del centrodestra era tutta rivolta al posizionamento nel “listino”. Come si era verificato dal 1995, andavano a sedersi in aula, trascinati dall’effetto “presidente” almeno due consiglieri della formazione vincente. Gli altri, quelli fortissimi, forti e deboli, erano eletti o non dalle due circoscrizioni e dalla “lotteria” dell’attribuzione dei resti. Ora, invece, saranno tutti uguali ai blocchi di partenza, eccezion fatta per i candidati presidenti. Dite quello che volete, ma a noi elettori attivi (quelli che hanno il compito di introdurre la scheda nell’urna sulla base dei programmi delle formazioni politiche e sulla scorta della fiducia che ci ispira o meno ogni singolo candidato) questa cosa ci riempie di gioia, con la buona pace di chi già pregustava una comoda collocazione e un’altrettanto facile elezione. Cari amici, andate a battere il territorio. In Basilicata come dicono a Roma per voi “nun c’è trippa pe’ gatti”.  Per voi  http://www.youtube.com/watch?v=Wi0vJwRAcQI
Letto 255 volte