Giovedì, 13 Ottobre 2022 08:38

RIFIUTI NUCLEARI: "SIAMO CONTRARI"

“La Regione Basilicata ribadirà al nuovo Governo le osservazioni già rese in precedenza sulla carta dei siti idonei per il deposito dei rifiuti radioattivi”.

Lo ha detto, attraverso l’ufficio stampa della giunta lucana, l’assessore all’Ambiente della Regione Basilicata, Cosimo Latronico. Nel 2003 Scanzano Jonico (Matera) fu designata per ospitare il sito nazionale delle scorie nucleari, ma, dopo una protesta popolare di oltre due settimane il decreto fu ritirato dal Governo. “La nostra regione – ha continuato Latronico – ha già dato tanto al Paese negli ultimi decenni, sia con le attività estrattive che con gli impianti di energia rinnovabile e le dighe. Il nostro territorio va rispettato. I lucani tutti meritano rispetto. Lo ribadiremo in tutte le sedi, in tutti i documenti e – ha concluso l’assessore lucano – in ogni occasione”.

Letto 28 volte