Giovedì, 13 Ottobre 2022 08:32

TTG RIMINI: PREMIO ALLA BASILICATA

Consegnati al TTG di Rimini i premi “Italia Destinazione Digitale 2022”. La Basilicata vince il primo premio nella categoria Aree Interne...

...con il territorio Mercure, Alto Sinni, Valsarmento, l’area interna che più ha migliorato il proprio “appeal” negli ultimi 12 mesi. Il premio è stato conferito da DataAppeal, una società che opera nell’ambito della elaborazione dati nel settore turistico, ed è basato su 33 milioni di tracce digitali, 770 mila punti di interesse analizzati e una fotografia dell’offerta turistica italiana organizzata nei territori.  In altri termini, il premio, basato sul sentiment delle recensioni e dei commenti lasciati online dai viaggiatori, è dedicato alle regioni e alle destinazioni turistiche che si sono distinte in termini di percezione online dell’offerta e qualità dell’ospitalità, dei servizi e dell’esperienza. A ritirare il premio, in rappresentanza della Regione Basilicata e del Parco Nazionale del Pollino, Antonio Nicoletti, direttore generale di Apt Basilicata. “È un riconoscimento destinato al territorio e ai suoi operatori, che mantengono viva un’offerta la cui qualità viene riconosciuta e apprezzata dai viaggiatori i quali, poi, ne lasciano traccia online e diventano i nostri primi promoter. È un motivo di orgoglio per le istituzioni, anche per gli sforzi profusi in questi anni per promuovere le nostre aree interne, i borghi e i parchi, che sono al centro del nostro piano strategico di marketing turistico e sono oggetto di progetti specifici di promozione e valorizzazione”. “Siamo orgogliosi e soddisfatti – afferma il presidente del Parco del Pollino, Domenico Pappaterra – del riconoscimento che l’Area Interna Mercure Alto Sinni Val Sarmento riceve quest’oggi poiché frutto anche del lavoro fatto dall’Ente Parco del Pollino in un’ottica di valorizzazione e promozione del territorio dell’area protetta più grande d’Italia. Pertanto, il Parco del Pollino, così come fatto fin ora, coadiuvato dagli enti istituzionali e dagli operatori economici del territorio, potrà rappresentare, anche per il futuro, un valido esempio di offerta turistica a livello nazionale e internazionale”. A esprimere soddisfazione l’assessore regionale all’Ambiente, Cosimo Latronico: “Sono molto felice di questo traguardo anche perché viene assegnato a un’area così ricca di biodiversità. Ma guardo a questo premio non come a un punto di arrivo, ma come a un punto di partenza perché questo riconoscimento ci spinge a fare ancora di più per valorizzare le nostre aree protette. Con il Programma Ambiente Basilicata stiamo effettuando grandi investimenti nella valorizzazione del patrimonio ambientale. I risultati si stanno vedendo e intendiamo continuare in questa direzione nella consapevolezza che valorizzare il nostro ambiente significa consolidare il comparto turistico, ma significa anche e soprattutto migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

Letto 28 volte