Lunedì, 03 Ottobre 2022 08:52

500MILA EURO DI BOLLETTA: SI CHIUDE!

Nonostante l’estate da record e il pieno di prenotazioni anche nell’autunno appena iniziato una nota catena alberghiera ha chiuso cinque strutture in Salento...

...tre a Gallipoli e due a Santa Maria di Leuca, a causa dell’aumento dei costi legati all’energia. Nuove vittime del caro bollette. Per il solo mese di agosto le spese sostenute per l’elettricità ammonterebbero a circa 500mila euro. “Gli spropositati ed insostenibili costi, che hanno eroso totalmente i margini di profitto – ha dichiarato Attilio Caputo direttore generale delle strutture alberghiere salentine operative dal 1966 -, rendono impossibile garantire il prosieguo dell’attività pur ricorrendo alle opportunità offerte dal sistema creditizio ed all’implementazione di impianti fotovoltaici, la cui installazione non è stata ancora autorizzata”. Le strutture sul territorio contano circa 270 addetti. Deciisone amara che arriva alla vigilia del riconoscimento della Puglia come destinazione dell’anno. Le associazioni categoria chiedono quindi interventi urgenti. “Invoco – politiche incisive non metodi palliativi- ha dichiarato Giancarlo De Venuto, presidente di AssoHotel Lecce- per evitare che altre imprese alberghiere gettino la spugna. Bisogna reagire immediatamente, calmierare i prezzi in maniera sensibile, per evitare il rischio di avere i turisti ma non avere le imprese dove accoglierli” (da trmtv.it-Saverio Carlucci).

Letto 24 volte