Domenica, 03 Luglio 2022 14:36

IN 10MILA ALLA PROCESSIONE DEI PASTORI

 E' tornata a svolgersi nei quartieri, dopo la pandemia, anziché nei rioni Sassi, e per motivi di sicurezza, la processione del mattino del 2 luglio, detta “dei ‘pastori”-

in onore della Protettrice di Matera ”Maria Santissima”, che segna il giorno più lungo dei materani. Il quadro su lastra di rame della Madonna è stato seguito da clero, devoti, dalla confraternita dei Pastori e da figuranti dell’associazione ”Ergghiò”-sezione Pastori di Matera con pecore e un asino. I figuranti, dopo un lavoro di ricerca, hanno fatto realizzare con l’associazione ”Made in Carcere” (attiva anche a Matera) l’abbigliamento degli antichi pastori materani (pellicciotto di montone, copricapo) ispirandosi a un acquerello del 1791 del pittore Alessandro D’Anna. Il passaggio della processione nei quartieri, che ha visto la partecipazione di almeno diecimila persone, è stato salutato da preghiere, dal fragore di fuochi pirotecnici e dall’esposizione di lenzuola e coperte colorate dai balconi. 

Letto 82 volte

Video

Editoriale

L'intervista

Speciale

Culturalia

Politica

Contr-appunti

Attualità

Cronaca

Obbiettivo su

Varie