Martedì, 18 Gennaio 2022 23:53

UN RITARDO DI TRE ANNI

"Una somma di vecchie carte del passato senza questioni fondamentali per la vita dei lucani".

Così il Partito Democratico di Basilicata alla vigilia dell’approvo in Consiglio del Piano Strategico Regionale. Chieste le dimissioni del governatore Bardi. “Il Piano Strategico Regionale sarebbe dovuto essere presentato nei primi sei mesi della legislatura, cominciata nella primavera del 2019 e invece oggi, a quasi tre anni di distanza, siamo ancora alle prese con le beghe della maggioranza di centrodestra”: duro l’attacco del segretario lucano del Partito Democratico, Raffaele La Regina, a margine di una conferenza stampa a Potenza che ha volute approfondire il documento (da trmtv.it-Nico Basile). 

Letto 150 volte

Video