Lunedì, 29 Novembre 2021 10:35

UN WEBINAR SULLE AZIENDE CONFISCATE

Martedì 30 novembre, dalle ore 10.00, è in programma il webinar online del roadshow di lancio di “OK OPEN KNOWLEDGE – Animazione e formazione.

L’iniziativa intende creare valore sociale, economico e civico per il territorio attraverso la conoscenza e l’utilizzo degli open data sulle aziende confiscate, ed è finanziata nel quadro del PON Legalità 2014-2020. Sono coinvolti esperti di Unioncamere, delle agenzie del sistema camerale e delle 22 Camere di Commercio meridionali e si inserisce nel percorso di miglioramento delle competenze della Pubblica Amministrazione nel contrasto alla criminalità organizzata, mediante l’utilizzo delle tecnologie digitali e l’informazione open da esse veicolate: risorse preziose per la formulazione di schemi interpretativi sui fenomeni illegali e schemi predittivi sui fattori che consentono un efficace reinserimento e valorizzazione delle aziende confiscate nell’economia legale. L’iniziativa intende inoltre rendere ‘utili’ e ‘utilizzabili’ i dati una volta che essi sono stati fatti conoscere. Per raggiungere questo scopo saranno sviluppate azioni di animazione e formazione volte non solo all’illustrazione tecnica delle modalità di utilizzo dei dati e di navigazione del Portale “Open Data aziende confiscate”, ma anche finalizzati ad individuare e ad approfondire strumenti interpretativi di vario livello che consentano di comprendere appieno e utilizzare i dati per le attività di controllo, monitoraggio o valorizzazione delle aziende confiscate.
La partecipazione al Roadshow è a distanza: è richiesta l’iscrizione mediante compilazione di un modulo online disponibile sul sito della CCIAA www.basilicata.camcom.it, che va poi inviato alla Pec camerale. I lavori del roadshow, coordinato dal responsabile dell’ufficio stampa della Cciaa lucana, Vito Verrastro, prevedono i saluti istituzionali di Michele Somma, Presidente della Camera di commercio della Basilicata, e di Michele Campanaro, Prefetto di Potenza. Giuseppe Del Medico di Unioncamere, responsabile di Open Knowledge, presenterà il progetto, mentre Paolo Cortese del Centro Studi delle Camere di commercio Guglielmo Tagliacarne, Project manager Osservatori sui Fattori di Sviluppo, illustrerà il portale “open data aziende confiscate” e le informazioni di inquadramento del fenomeno. A chiudere il giro degli interventi sarà Giuseppe Quattrone, Dirigente Agenzia Nazionale Beni Sequestrati e Confiscati.

Letto 12 volte