Giovedì, 28 Ottobre 2021 09:03

COMUNE DI MATERA: LA MAGGIORANZA RESTA INSTABILE

Molti attendevano di vedere quali sarebbero state le mosse, nell'ultimo Consiglio comunale, di Matera 3,0, ossia delle due consigliere Milena Tosti e Cinzia Scarciolla...

...dopo che la lista è rimasta fuori dai ragionamenti politici del sindaco nell’ambito del varo della nuova giunta comunale; per la quale, ricordiamo, da qualche ora, c’è una intesa sui pesi che avranno liste e partiti, anche se mancano ancora i nomi. La posizione emersa in Consiglio è stata quella di una lista che ha marcato sensibilmente e concretamente una distanza dalla maggioranza, dichiarandosi assente dalle varie votazioni sui debiti fuori bilancio e mostrandosi in più occasioni critica sull’operato dell’amministrazione. Per ora, intanto, una quota che oscilla tra le 19 e le 18 persone su 32 consiglieri totali, continua a sostenere il Sindaco Domenico Bennardi e lo ha fatto in tutti e 14 i punti all’ordine del giorno. Spicca tra i debiti fuori bilancio approvati quello collegato al contenzioso tra il comune di Matera e ed un privato nell’area peep Arco nell’ambito di una procedura espropriativa; fatti risalenti al 2007, e per la quale questa amministrazione è riuscita con una transazione, scegliendo di non procedere in cassazione, a risparmiare rispetto alla cifra in prima battuta addebitata e richiesta per la condanna al Comune: è stata spuntata, infatti, la cifra di oltre 2 milioni e 500 mila euro, in luogo degli oltre 4 milioni originariamente previsti. Un punto dolente ha fatto notare la presidente della Commissione Bilancio, Adriana Violetto; a pagarne le spese, ingiustamente, saranno i cittadini di quel quartiere. Negli anni passati si sarebbero dovute valutare, ha fatto intendere, con più oculatezza i documenti da vagliare e le mosse da adottare. Più in generale nel corso della seduta consiliare, l’opposizione, su tutti il consigliere comunale di Forza Italia, Nicola Casino, ha evidenziato in maniera forte, una sorta di sciatteria gestionale da parte dell’amministrazione, una paralisi amministrativa che va avanti da mesi, con un sindaco lontano dalle criticità vere della città ed al quale ha chiesto più condivisione, più confronto e più attenzione su tutti i fronti e le progettualità future. Intanto, ricordiamo, per i nomi della nuova giunta si dovrà aspettare probabilmente l’inizio della prossima settimana, visto l’imminente viaggio di lavoro per Expo Dubai del primo cittadino Bennardi (da trmtv.it-Francesco Giusto).

Letto 16 volte