Domenica, 21 Marzo 2021 16:33

BASILICATA: 821MILA ORE DI C.I. A FEBBRAIO

Sono 821mila le ore di cassa integrazione autorizzate in Basilicata con causale “emergenza sanitaria covid-19” solo nel nel mese di febbraio.

Il dato emerge dai dati diffusi dall’Inps ed è ulteriore testimonianza della necessità di rafforzamento degli strumenti di protezione sociale nell’attuale fase di emergenza. Ad affermarlo il segretario regionale UIL Basilicata Vincenzo Tortorelli che sottolinea inoltre come sia stata “molto positiva la misura del blocco dei licenziamenti per giustificato motivo oggettivo, grazie alla quale sono diminuite del 46,7% le cessazioni dei rapporti di lavoro stabili. Il prolungamento del blocco fino a a fine giugno deciso dal governo è un risultato significativo e una vittoria per il sindacato che ha sempre chiesto la tutela dei lavoratori dalla crisi economica e sanitaria che ha investito il Paese”. Il blocco – ha concluso – deve proseguire ancora almeno fino a settembre quando gli effetti del vaccino si spiegheranno in tutta Italia e sarà possibile intravedere una ripresa”. La Cassa integrazione in deroga ha fornito sostegno al reddito specie per i settori che sono stati più colpiti dalle chiusure delle attività ma c’è la necessità di prorogare almeno per tutto il 2021 la deroga sulle causali per dare respiro ai datori di lavoro e certezza ai lavoratori.

Letto 12 volte