Mercoledì, 27 Gennaio 2021 17:25

MOLITERNO: L'UNIVERSITA' RESTA

“Sembra scongiurata la soppressione del Corso di Laurea triennale in Tecniche della prevenzione nell’Ambiente e nei luogo di lavoro, che da 15 anni ha sede nel Comune di Moliterno”.

Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, Mario Polese. “Si tratta di una ottima notizia – prosegue Polese – che evita un danno per la Basilicata, per la Val d’Agri e naturalmente per il Comune di Moliterno. Ho ricevuto infatti, in mattinata una risposta ufficiale dal Direttore generale del Dipartimento alle Politiche sociali, Ernesto Esposito alla mia lettera del 22 gennaio scorso in cui chiedevo un intervento della Regione per scongiurare appunto la soppressione del Corso di Laurea su sollecitazione del sindaco di Moliterno, Antonio Rubino. In tal senso ringrazio il direttore Esposito per la celerità nella risposta e per essere intervenuto direttamente con la dirigenza dell’Università Cattolica del Sacro cuore che ha rassicurato sulla prossima ripartenza presso la sede di Moliterno del Corso di Laurea triennale in Tecniche della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro”. E ancora spiega il vicepresidente del Consiglio regionale, Polese: “Continueremo evidentemente a vigilare sugli eventi con la massima attenzione ottimisti che il Corso di Laurea a Moliterno riparta nei tempi previsti. Perché si tratta di un punto qualificante per l’intera Basilicata che non possiamo perdere”. “La soppressione del primo anno del Corso di Laurea avrebbe innescato una perdita inevitabile di prestigio per il territorio innescando dinamiche dannose con una ulteriore emigrazione accademica da parte dei lucani che già rappresenta un problema di non poco conto per le famiglie degli studenti della Basilicata”, conclude l’esponente lucano di Italia Viva.

Letto 11 volte