Giovedì, 17 Settembre 2020 17:02

STUPRO A MARCONIA: CHIESTO IL "BRACCIALETTO"

Niente sconti: il giudice conferma la custodia cautelare in carcere per i quattro ragazzi arrestati per la violenza sessuale di gruppo a Marconia.

Il gip di Matera, Angelo Onorati ha respinto il ricorso presentato dagli avvocati dei giovani accusati di aver abusato di due turiste minorenni inglesi, di 16 e 15 anni, durante una festa in una villa privata, la notte tra il 7 e l’8 settembre. Per Michele Masiello, Alberto Lopatriello, Alessandro Zuccaro e Giuseppe Gargano i legali hanno tentato il passaggio agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico. Restano indagati a piede libero altri tre giovani (da trmtv.it-Alessandra Martellotti).

 

Letto 7 volte

Video