Sabato, 23 Maggio 2020 17:52

SAN GERARDO: CELEBRAZIONI ALTERNATIVE CON TRM NRTWORK

Il 29 e 30 maggio prossimi Potenza omaggerà in modo diverso il suo Santo Patrono, San Gerardo: vescovo originario di Piacenza e vissuto proprio nel capoluogo lucano dal 1111 al 1119.
Un simbolo fondamentale di fede e tradizione che anche in tempi di pandemia si rinnova, seppure con dovute restrizioni, nel programma delle iniziative di carattere religioso e ludico-culturale. Cancellati gli eventi in piazza, non si svolgerà la Storica Parata dei Turchi del giorno 29 – memoria in costume tra figuranti e simboli identitari per le vie cittadine, dallo stadio Viviani al centro storico, che ripercorre la leggendaria chiamata degli angeli celesti ad opera del vescovo Gerardo Della Porta per scacciare l’invasione dei mori lungo il fiume Basento – ed il programma religioso del giorno 30 vedrà variazioni di percorso dell’icona sacra con Santa Messa celebrata all’aperto dall’Arcivescovo metropolita, Monsignor Salvatore Ligorio. A scandire le giornate, tra le associazioni che concorrono ai festeggiamenti, lunedì 25 maggio alle ore 10, una delegazione dei Portatori del Santo “affiderà” temporaneamente il tempietto di San Gerardo all’Ospedale San Carlo. Tradizionalmente portata a spalla, fino al 28 l’effige sarà posta all’esterno del presidio, importante per l’intera Basilicata, con invito ai cittadini di cogliere il senso profondo dell’iniziativa e, pertanto, a non recarsi in visita, per evitare pericolosi assembramenti. Prevista una piccola cerimonia celebrata dal cappellano del nosocomio Don Marcello Corbisiero, alla presenza del Direttore Generale, Massimo Barresi, del sindaco, Mario Guarente, e dell’assessore comunale alla cultura, Stefania D’Ottavio. TRM Network, in continuità con gli anni scorsi, ha realizzato spazi di approfondimento per l’occasione “Omaggio a San Gerardo” in onda da domenica 24 maggio e che scandiranno i giorni fino al 29, quando andrà in onda una serata speciale in diretta da un luogo simbolo di Potenza. Impegno giornalistico e produttivo straordinario che consentirà ancora una volta di vivere da vicino, nonostante tutto, l’evento più atteso da un’intera comunità.
Letto 7 volte