Martedì, 17 Marzo 2020 16:06

UN TRISTE ANNIVERSARIO

Era il 17 marzo del 2010 quando il povero corpo di Elisa Claps veniva ritrovato nel sottotetto della chiesa della Santissima Trinità a Potenza.

La giovane studentessa sedicenne era scomparsa il 12 settembre di 17 anni prima senza che nessuno, nonostante le continue richieste della famiglia, cercasse proprio dove si era recata quel giorno. Ad ucciderla Danilo Restivo, condannato a trent’anni di reclusione e perseguito fino in Inghilterra, dove ha avuto l’ergastolo per un altro efferato delitto, quello della sarta Heather Barnett (da trmtv.it-Nico Basile).

 

Letto 68 volte

Video