Domenica, 22 Dicembre 2019 10:09

MAXI RISSA A MONTESCAGLIOSO

Durante la nottata del 20 dicembre ultimo scorso, i Carabinieri della Compagnia di Matera, nel corso di servizio di controllo del territorio, hanno arrestato sette persone, dell’età compresa tra i 18 ed i 42 anni...

...nonché denunciato in stato di libertà un 17enne, tutti di Montescaglioso, di cui quattro già noti alle forze dell’ordine, in quanto ritenuti responsabili del reato di rissa. In particolare, nella tarda serata del 19 dicembre u.s., cinque ragazzi del posto (rispettivamente due 20enni, un 21enne, un 18enne ed un 17enne) si trovavano dinanzi ad un noto bar di Montescaglioso, quando i due 20enni, per motivi personali di natura sentimentale, molto probabilmente legati ad una rivalità in amore, dopo essersi scambiati reciproche frasi offensive e minacciose, hanno iniziato a colpirsi con calci e pugni. All’acceso litigio, hanno preso parte, poco dopo, i rimanenti ragazzi presenti, scatenando una violenta rissa. Nel corso del tafferuglio, uno dei 20enni si è procurato anche una mazza in legno, lunga circa 70 centimetri, con la quale ha colpito i propri “avversari”. Dopo diversi minuti, tranquillizzatisi gli animi, uno dei 20enne ed il 18enne, a causa delle lesioni riportate sono stati costretti a ricorrere alle cure mediche presso il pronto soccorso dell’ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera, venendo dimessi in seguito. Questi ultimi due soggetti, al fine di vendicarsi del torto subito, hanno contattato due amici sempre di Montescaglioso (un 47enne ed un 19enne) i quali, venuti a conoscenza di quanto accaduto, si sono recati rapidamente presso il citato bar dove, con il supporto di un 27enne loro amico (giunto nel frattempo), avuta la presenza dei due autori del pestaggio, hanno scatenato una nuova rissa, al termine della quale il ventenne, a seguito delle botte ricevute, è stato trasportato presso il predetto pronto soccorso, per le cure sanitarie del caso, venendo dimesso successivamente. I militari della Stazione di Montescaglioso, avvisati di quanto era accaduto, si sono rapidamente recati presso il bar, dove avuta anche la presenza dei rimanenti partecipanti ai tafferugli, hanno eseguito un attento sopralluogo e sentito i testimoni presenti sul posto. I carabinieri, esperiti gli accertamenti info-investigativi del caso e ricostruita la dinamica dei fatti, alla luce degli elementi di prova emersi, hanno individuato i responsabili materiali della rissa, traendo in arresto sette persone e deferendo in stato di libertà il 17enne, tutti posti ai domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria materana.

Letto 58 volte