Giovedì, 24 Ottobre 2019 06:26

CENTRI STORICI: UNA NUOVA LEGGE

“Alla luce del convegno svoltosi recentemente a Matera sui beni culturali vincolati, promosso da Adsi - Associazione dimore storiche italiane, diventa opportuno promuovere, in tempi brevi, l’adozione di un testo di legge regionale...

... che abbia come oggetto la completa valorizzazione dei centri storici dei comuni della Basilicata”. A dichiararlo il consigliere regionale di Basilicata positiva, Piergiorgio Quarto. “Diventa indispensabile – sostiene Quarto - riuscire a realizzare una adeguata e compiuta valorizzazione dell’importante e prestigioso patrimonio storico e culturale della nostra regione. L’utilizzo dello strumento legislativo sarebbe oltremodo necessario per avviare una fase di rinascita anche per quei Comuni ricchi di storia e di tradizioni che, purtroppo, da decenni sono costretti a combattere contro il fenomeno imperante dello spopolamento. Oggi – continua Quarto - dando inizio ad un processo innovativo, incardinato in un piano regionale di tutela e di riqualificazione dei centri storici si creerebbero le basi per offrire nuovi sbocchi occupazionali alle giovani generazioni, proprio in quei luoghi spesso definiti ‘desolanti’, oggetto di abbandono costante”. “Utile pertanto – sottolinea Quarto - l’iniziativa del presidente Bardi che ha proposto, in egual modo, di avviare un progetto di recupero adeguato anche del patrimonio storico edilizio ubicato nei centri storici. Per rendere comunque operativa la proposta diventa indispensabile un programma in piena sinergia tra ministeri, enti locali che coinvolga anche le sovrintendenze competenti per territorio, in grado di rapportarsi con i proprietari delle dimore di valore storico. Diventa di importanza fondamentale – aggiunge il consigliere di Basilicata positiva - in un progetto così strutturato creare le condizioni per permettere l’accesso a fonti di finanziamento, previste, ma spesso non utilizzate come quella dei fondi europei”. “Mi sembra giusto evidenziare - dice Quarto - che tale progetto portato a termine in maniera organica e funzionale avrebbe delle ricadute vantaggiose sul turismo della nostra regione, oggi più che mai la vera carta vincente per l’ intera economia della Basilicata. Occorre prendere atto positivamente -  conclude Quarto - della convinta volontà dell’ esecutivo regionale di ‘sfruttare’ ogni aspetto e potenzialità del territorio in grado di creare benessere per la collettività”.

Letto 13 volte