Mercoledì, 16 Ottobre 2019 05:52

ANCI BASILICATA: RIELETTO ADDUCE

Rieletto quasi all’ unanimità Salvatore Adduce alla presidenza regionale dell’Anci Basilicata. Solo due gli astenuti: i sindaci di Castelmezzano e di Castelsaraceno.

Chiude così l’assemblea congressuale alla quale hanno partecipato quasi un centinaio di primi cittadini, ed il presidente nazionale Anci, Antonio Decaro, il quale ha “affibbiato” ad Adduce il ruolo di “Caronte dei sindaci” dopo aver rilevato, alla luce di una ventina di interventi, una “Basilicata ancora non pronta a individuare il giusto successore al presidente”. Lancia un appello all’unità, Decaro, perché si vada oltre gli interessi di partito, portando avanti piuttosto quelli dei Comuni. Lo stesso Adduce invita a non mettere in discussione gli equilibri per superflue prese di posizione che vedono ancora diverbi tra Matera e Potenza, tra un partito e l’altro, pur rispettando la posizione e la sensibilità politica, imprescindibile, di tutti. “Non facciamo Alice nel paese delle meraviglie”, afferma in tal senso il presidente riconfermato. Poi ammette: “Ho pensato che non fosse compito mio organizzare la fase successiva alla mia presidenza.  Ma alla luce della discussione di oggi, ho fatto male”. Serve una fase di accompagnamento. Da qui, appunto, la metafora del traghettatore coniata da Decaro (da trmtv.it-Alessandra Martellotti).

Letto 24 volte