Martedì, 06 Agosto 2019 05:50

GIUNTA LUCANA: NOMINATI I MAGNIFICI "OTTO"

La Giunta regionale lucana ha nominato, nella seduta di ieri pomeriggio, i direttori generali.

Otto i nomi, sono: Maria Teresa Lavieri al dipartimento Presidenza, Domenico Tripaldi alla Programmazione, Maria Carmela Panetta alle Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca, Donato Del Corso alle Politiche Agricole e Forestali, Ernesto Esposito alle Politiche della Persona (leggi Sanità ndr), Michele Busciolano all’Ambiente e Energia, Alberto Mariano Caivano alle Infrastrutture e Mobilità, Liliana Santoro alla Stazione unica appaltante-RB (Suarb). Uno solo proveniente da fuori Regione – motivo delle polemiche suscitate sulle eventuali nomine da parte dell’opposizione di centrosinistra e dai sindacati lucani – quello di Ernesto Esposito, napoletano con ampio curriculum su formazione e gestione sanitaria, fino al 2015 direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro e ad oggi dirigente responsabile del distretto sanitario numero 56 Asl Napoli 3. Restano tra gli uffici di viale Verrastro, invece, i lucani Liliana Santoro, passata dall’incarico di dirigente generale del dipartimento Infrastrutture e Mobilità alla Stazione unica appaltante, Donato Del Corso, dalla carriera giovanile in Confagricoltura e con incarico da Segretario della Presidenza della Giunta regionale arrivato al dipartimento che si occupa di primo settore, Maria Carmela Panetta, dall’ufficio del personale presso il dipartimento Politiche della persona alle Politiche di Sviluppo, Maria Teresa Lavieri, fino ad oggi dirigente dell’ufficio ragioneria e fiscalità regionale presso il dipartimento Programmazione e Finanze e confermata alla Presidenza della giunta regionale, non da ultimo, Domenico Tripaldi, rimasto al suo posto nonostante trascorsi nel centrosinistra, dal ruolo direttore generale del Consiglio regionale alla Programmazione. Tra i nuovi: Michele Busciolano, cresciuto nella Guardia di finanza e funzionario in attività d’intelligence in ambito nazionale e internazionale, attualmente dirigente nel Gruppo Enel, e Alberto Mariano Caivano, disaster manager, componente del tavolo di monitoraggio permanente sul sistema di qualificazione del Ministero delle Infrastrutture (da trmtv.it-Nico Basile).

Letto 46 volte