Venerdì, 10 Maggio 2019 00:27

METAPONTO: I CARABINIERI SEQUESTRANO UN CAMPEGGIO

Un campeggio è stato posto sotto sequestro dai Carabinieri, a Metaponto di Bernalda, dopo la scoperta dell’occupazione abusiva di un’area demaniale, in una zona speciale di conservazione.

I militari hanno accertato “l’occupazione abusiva di un’area boschiva di circa 3.200 metri quadrati”. Nell’area i gestori del campeggio avevano realizzato “un parcheggio a servizio del camping con cartelli e funi legate agli alberi delimitanti piazzole di sosta”. Era stata realizzata anche “un’area ecologica, recintata e servita da rete elettrica e idrico-fognaria”. Le opere sono state realizzate “in assenza delle necessarie autorizzazioni” in una zona “sottoposta a vincolo paesaggistico-ambientale, idrogeologico ed urbanistico”: il legale rappresentante del camping è stato denunciato alla magistratura. I Carabinieri indagano per “verificare la legittimità delle restanti installazioni esistenti”.

Letto 1 volte