Lunedì, 25 Febbraio 2019 12:16

L'ASSEMBLEA DEI LUCANI NEL MONDO

“Anima lucana: il filo che unisce” è il titolo della consueta assemblea dei Lucani nel mondo che nel 2019 si è aperta presso il Giubileo Hotel di Rifreddo a Pignola, nel potentino e proseguirà domani a Matera nell’ex convento San Rocco.

In mattinata l’apertura dei lavori con saluto del sindaco di Pignola, Gerardo Ferretti, e del presidente della Provincia di Potenza, Rocco Guarino, e del presidente del Consiglio regionale, Vito Santarsiero che ha illustrato il programma annuale e triennale. In più intervento del presidente della Commissione Affari esteri del Senato, Vito Petrocelli che ha parlato delle politiche nazionali e iniziative parlamentari per gli italiani all’estero. Subito dopo l’assemblea presieduta dal vice presidente della Commissione regionale Lucani nel mondo, Michele Napoli ha discusso del “profilo dei nuovi emigranti lucani e le storie dal mondo”, a cura del Centro Lucani nel mondo e del Museo dell’emigrazione lucana con la relazione di Maria Chiara Prodi “Verso la Conferenza mondiale dei giovani emigranti italiano nel mondo di Palermo” dell’Esecutivo del Cgie (Consiglio generale degli italiani all’estero) anticiperanno il confronto su nuova e vecchia emigrazione. Nel pomeriggio proiezione del filmato “Un anno di attività nelle nostre comunità lucane nel mondo” con punto sui gemellaggi e gli scambi e proiezione dell’opera “Migrantes 2018 – I nuovi flussi migratori: i genitori nonni” (da trmtv.it-Nico Basile).

Letto 12 volte