Lunedì, 18 Febbraio 2019 12:12

A MATERA LA MOSTRA "CONTEMPORANEA"

È stata inaugurata nel pomeriggio di sabato scorso, a Matera, la mostra intitolata “Contemporanea – pittori, incisori e scultori lucani. Generazione 1930-1960”, ideata e curata dalla storica dell’arte Anna R. G. Rivelli e promossa dal Consiglio regionale della Basilicata...

... con il patrocinio della Fondazione Matera - Basilicata 2019, della Provincia di Potenza, del Ministero dei beni culturali e dell’Agenzia di promozione territoriale della Basilicata (Apt). A far da cornice alle opere di 32 dei maggiori artisti novecenteschi lucani la location suggestiva dell’ex ospedale di San Rocco a Matera. La mostra, che ha già riscosso un notevole successo a Potenza, dove è rimasta allestita dal 15 dicembre 2018 fino al 26 gennaio 2019, potrà essere visitata a Matera fino al 10 marzo prossimo. L’arte della Basilicata – si legge nel catalogo che accompagna la mostra - per lungo tempo non ha potuto contare su una sistematica ricerca critica che ne evidenziasse espressione, qualità e specificità; peraltro gli artisti lucani, pur di notevole valore, hanno pagato con una non adeguata notorietà il prezzo di una marginalità territoriale, nonché una conseguente scarsa attenzione della critica nazionale ufficiale ai fenomeni culturali della nostra regione. Lo stesso straordinario obiettivo di Matera capitale europea della cultura per l’anno 2019 è da ascrivere anche a quanti, come i numerosi artisti del nostro territorio, nel corso degli anni hanno contribuito ad elaborare, esprimere e rafforzare nelle nostre realtà, sensibilità, valori e visioni capaci di rendere la nostra regione ricca di cultura e bellezza e di confermarne l’identità, aprendola però sempre al confronto e al dialogo. Sono questi elementi di impegno e di lucanità che si vogliono far emergere e sottolineare attraverso le opere di 32 artisti, nati tra il 1930 e il 1960, che, unitamente ad altri, con un lavoro assiduo hanno animato la realtà culturale della Basilicata degli ultimi circa settant’anni, caratterizzandola con una espressività vivace e varia. Artisti che, pur tra le mille difficoltà che la condizione geografica ha da sempre determinato, hanno abitato il nostro territorio, vestendo spesso anche i panni di operatori culturali, e lo hanno reso non solo paritario, ma anche competitivo nel panorama nazionale ed internazionale. L’immagine della Basilicata che viene fuori da questa mostra è quella di una regione culturalmente al passo con i tempi, pienamente inserita in un contesto europeo e in un dibattito internazionale, forte di una propria identità espressiva e dialogante. Questo l’elenco degli artisti in mostra: Pietro Basentini, Giovanni Cafarelli, Dario Carmentano, Pasquale Ciliento, Salvatore Comminiello, Gerardo Corrado, Gerardo Corrado D’Amico, Gerardo Cosenza, Giovanni Dell’acqua, Franco Di Pede, Rocco Falciano, Giuseppe Filardi, Nicola Filazzola, Aristide Rocco Guarino, Luigi Guerricchio, Raffaele Iannone, Pino Lauria, Donato Linzalata, Nicola Lisanti, Mimmo Longobardi, Felice Lovisco, Vittorio Manno, Vito Masi, Antonio Masini, Giuseppe Miriello, Arcangelo Moles, Giulio Orioli, Gaetano Pompa, Angelo Rizzelli, Salvatore Sebaste, Pietro Tarasco, Nino Tricarico.

Titolo mostra: “Contemporanea – pittori, incisori e scultori lucani. Generazione 1930-1960”
Sede: ex Ospedale di S. Rocco – Piazza S. Giovanni – Matera
Periodo: 16 febbraio 2019 – 10 marzo 2019
Orari: dal martedì alla domenica 10.00 – 13.00 / 16.30 –19.30 – lunedì chiuso

Letto 3 volte