Martedì, 05 Febbraio 2019 11:10

4 FEBBRAIO: LA NOMINA DI UN GRANDE PRESIDENTE

La data di ieri è davvero una di quelle da non dimenticare. Il 4 Febbraio del 1789 George Washington, ex comandante in capo dell’esercito continentale della Virginia, viene eletto primo presidente degli Stati Uniti d’America.

Votano per lui tutti i 38mila 818 aventi diritto, un’unanimità destinata a fare storia nelle presidenziali americane. George Washington era nato il 22 febbraio 1732, nella tenuta familiare a Bridges Cheek, nella Westmoreland County, in Virginia. Era il primo di sei figli di Augustine Washington, un coltivatore di tabacco schiavista che ebbe 10 figli, e la seconda moglie, Mary Ball Washington. Washington iniziò la sua carriera militare a 17 anni, come ispettore ufficiale. Comandò la milizia della Virginia, che tese un’imboscata a una pattuglia francese, durante la guerra franco-indiana (1754-1763), e fu tenente colonnello della milizia coloniale britannica del reggimento della Virginia durante la guerra dei sette anni (1756-1763). Nell’agosto 1774, Washington divenne il delegato del Primo Congresso Continentale della Prima Convenzione della Virginia. Durante la guerra d’indipendenza americana, che iniziò nell’aprile 1775, era generale e comandante in capo. Partecipò alla Convenzione per la costituzione a Philadelphia (1787), durante la quale fu eletto presidente della convenzione all’unanimità, e le tredici colonie ratificarono la nuova Costituzione. Nel 1789, e in seguito nel 1792, Washington fu eletto presidente all’unanimità (1° presidente degli Stati Uniti. Era un amministratore capace, un eccellente delegante e giudice. Washington si rifiutò di candidarsi per un terzo mandato (stabilendo la consuetudine politica di un massimo di due mandati- in seguito il 22° emendamento della Costituzione) e si ritirò a Mount Vernon, dove liberò tutti i suoi schiavi. Morì a Mount Vernon il 14 Dicembre del 1799. La sua malattia e la causa di morte sono incerti. Washington divenne una icona internazionale di nazionalismo e libertà; si è classificato tra i primi tre presidenti degli Stati Uniti; il suo volto è scolpito sul Monte Rushmore e appare sul quarto di dollaro e sulla banconota da 1 dollaro (tratto da eeever you)

Letto 14 volte