Giovedì, 10 Gennaio 2019 01:04

MALTEMPO IN BASILICATA E SCUOLE CHIUSE A POTENZA

Dal tardo pomeriggio di ieri mercoledì 9 gennaio e per le successive 18-24 ore sono previste nevicate al di sopra dei 500-700 metri su Basilicata e Calabria,

in estensione a Campania e Sardegna con apporti al suolo generalmente moderati, fino ad abbondanti a quote montane.

Il Sindaco di Potenza, Dario De Luca, ha disposto la chiusura delle scuole del capoluogo lucano, compresi gli asili nido, nella giornata di giovedì 10 gennaio. Il provvedimento e’ stato reso noto dall’ufficio stampa comunale e motivato a seguito dell’allerta meteo diffusa dalla Prefettura, la quale ha disposto il divieto di circolazione dei mezzi pesanti superiori a 7,5 tonnellate dalle ore 22 fino a cessate esigenze.

Intanto, a causa delle nuove precipitazioni nevose al di sopra dei 200 metri sull’intero Appennino lucano, sono numerosi gli avvisi di cautela negli spostamenti sulle strade emanati dagli altri sindaci. Nelle scorse ore, la Provincia di Potenza ha chiesto alla Regione Basilicata “risorse straordinarie” per 350 mila euro “per poter assicurare – è scritto in un comunicato – l’acquisto di nuove scorte di sale” da utilizzare per rendere percorribile la rete viaria territoriale, dallo scorso 29 dicembre interessata proprio da neve e ghiaccio. Il presidente dell’ente, Rocco Guarino, ha spiegato che finora gli oltre 100 mezzi spartineve e spargisale della Provincia hanno utilizzato oltre 47 mila quintali di sale con spesa pari a 350 mila euro. Nel Potentino, la viabilità provinciale ha una lunghezza complessiva di 2.600 chilometri, su un territorio, ha precisato Guarino, “orograficamente impervio e accidentato”.

Letto 47 volte