Domenica, 18 Novembre 2018 14:46

PIZZAROTTI MATERA E PARMA

A meno di un anno dalla sua nascita, Italia in Comune affonda le sue prime ufficiali radici in Puglia, con il primo congresso Regionale, primo anche tra tutte le altre regioni d’Italia.

Il Partito fondato dall’ex grillino e sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, si propone di ricostruire la società civile e politica, ripartendo dai territori, dai sindaci, dagli amministratori locali, coloro che per primi affrontano i problemi quotidiani dei cittadini. A sedere tra i banchi del congresso, il consigliere regionale pugliese Gianni  Liviano, che non riconoscendosi più nel percorso di centrosinistra regionale, ha condiviso le progettualità e le modalità messe in campo da Italia in comune. Spazio anche agli appuntamenti elettorali dopo le prime battaglie alla camera sul DL sicurezza, all’orizzonte  ci sono  le amministrative nella città di Bari, a cui Italia in comune, per voce del referente per la Puglia e la Basilicata, nonché sindaco di Bitonto, Michele Abaticchio, per ora conta la creazione di una rete e di mettere in campo le idee, le alleanze non interessano. Oltre le diverse sensibilità politiche dei sindaci italiani, è la cultura e il patrimonio materiale che li accomuna, come Matera che il prossimo anno sarà Capitale Europea della Cultura e Parma, guidata dal Pizzarotti, sarà Capitale italiana della cultura nel 2020 (da trmtv.it-Giulio Traietta).

Letto 3 volte