Venerdì, 14 Settembre 2018 07:20

FCA di MELFI: MAGGIORE TRANQUILLITA'

“Siamo soddisfatti dell’introduzione di nuovi modelli a propulsione alternativa, oramai alle porte, in quanto ci rende più sereni sul mantenimento dei livelli occupazionali e conferma l’attenzione di Fiat Chrysler Automobiles verso lo stabilimento di Melfi il cui destino aveva preoccupato in passato la Giunta e l’intero Consiglio regionale".

"Una sfida innovativa quella di Fca Melfi che apre nuove prospettive per l’economia della Basilicata”. Lo dichiara l’assessore alle Politiche di sviluppo, lavoro, formazione e ricerca della Regione Basilicata, Roberto Cifarelli, che nei giorni scorsi si è recato a Melfi, assieme al direttore generale del dipartimento Donato Viggiano, per una visita istituzionale allo stabilimento Fca Melfi e al Campus per l’innovazione del Manufacturing, già operante in attività di ricerca e sviluppo da circa un anno, dove lavorano una ventina di giovani ricercatori lucani. “La Regione Basilicata ha sostenuto e continuerà a sostenere il Campus – aggiunge Cifarelli – e siamo fiduciosi sul fatto che Fiat Chrysler Automobiles sarà al fianco della Regione nel mettere in campo azioni per farlo diventare un polo avanzato di service tecnico-scientifico a supporto dell’innovazione delle imprese lucane, anche in previsione della costituzione del cluster dell’automotive legato al recente avviso pubblico regionale che punta a trasformare ricerca e innovazione in economia reale”. Cifarelli ha chiesto inoltre a Fiat Chrysler Automobiles di affiancare alla ricerca sui processi produttivi quella sui prodotti innovativi legati alla mobilità sostenibile. “Pensando al futuro del Campus, la nostra speranza – prosegue – è che la ricerca si estenda all’innovazione dei prodotti strategici in modo da consentire ai cervelli lucani di sviluppare localmente il proprio know how sul versante della mobilità sostenibile e alle imprese lucane di beneficiarne in termini di supporto per conquistare spazi sui mercati internazionali”.

Letto 0 volte