Stampa questa pagina
Giovedì, 05 Luglio 2018 00:14

ANTICHE LINGUE: UN'INIZIATIVA A TITO

Da una terra all’altra. La memoria delle minoranze linguistiche è lo strumento con cui l’associazione Sotto il Castello parlerà dell’articolo 6 della Costituzione nell’ambito di 70 e non sentirli, progetto di celebrazione dei settant’anni della Carta, nato in collaborazione con il Comune di Tito (Pz). L’idea è quella di un racconto corale di un popolo nel popolo, un racconto che metta in dialogo i giovani di cultura arbëreshë con le generazioni precedenti e si traduca in un podcast radiofonico.

Parte la OpenCall #daUnaTerraallAltraArt6 con cui l’associazione chiede ai giovani di cultura arbëreshë... ...che hanno voglia di mettersi in gioco, di inviare via Whatsapp all’associazione un dialogo con i propri genitori, con i propri nonni o con persone anziane cui sono legati. La conversazione sarà libera, ma avrà come filo conduttore alcune parole chiave che Sotto il Castello ha trovato ragionando sull’Art. 6: casa, tradizione, identità, libertà, cultura, appartenenza e diversità. Le conversazioni raccolte insieme ad una selezione musicale che seguirà lo stesso file rouge diventeranno protagoniste di un Podcast, registrato con il supporto tecnico dell’associazione culturale giovanile Attivati di Tito. Da una terra all’altra - la memoria delle minoranze linguistiche sarà scaricabile dai canali social delle associazioni e diventerà una sorta di pilot per l’eventuale registrazione di altri racconti che partano dagli stessi presupposti, ma che abbiano come protagoniste le altre minoranze linguistiche tutelate dalla Costituzione. L’associazione ritiene fondamentale e positivo il dialogo tra generazioni per il miglioramento della comunità e crede che la valorizzazione delle minoranze linguistiche e culturali, attraverso eventi e pubbliche manifestazioni sia uno stimolo alla concreta realizzazione dei principi costituzionali. Da oggi fino al 15 luglio, Sotto il Castello riceve le conversazioni al numero 3286151742 e alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Il modulo di partecipazione e la call sono scaricabili da oggi sulla pagina facebook di Sotto il Castello.

 

Letto 88 volte