Martedì, 13 Novembre 2007 00:00

RINVIATA CONFERENZA PER VENUSIO

Si sarebbe dovuta tenere nella mattinata del 13 novembre nella sala giunte del palazzo municipale di Matera, la conferenza dei servizi tra Comune, Provincia e Regione Basilicata, convocata lo scorso 18 ottobre dall’Ufficio Commercio del Comune di Matera per decidere in merito all’apertura del quarto lotto del centro commerciale di Venusio. Un incontro resosi necessario all’esito delle verifiche effettuate dall’Ufficio Commercio ai fini della valutazione della variante di progetto per la realizzazione della struttura. “Tuttavia – si afferma in un comunicato stampa del Comune - la Regione, a cui spetta la decisione finale su questa materia, ha reso noto solo lunedì di non poter partecipare alla conferenza, per cui l’Ufficio Commercio si è subito attivato.

MATERA RINVIATA CONFERENZA DI SERVIZIO PER VENUSIO

Si sarebbe dovuta tenere nella mattinata del 13 novembre , nella sala Giunta del Palazzo Municipale di Matera, la conferenza dei servizi tra Comune, Provincia e Regione Basilicata, convocata lo scorso 18 ottobre dall’Ufficio Commercio del Comune di Matera per decidere in merito all’apertura del quarto lotto del centro commerciale di Venusio. Un incontro resosi necessario all’esito delle verifiche effettuate dall’Ufficio Commercio ai fini della valutazione della variante di progetto per la realizzazione della struttura. “Tuttavia – si afferma in un comunicato stampa del Comune - la Regione, a cui spetta la decisione finale su questa materia, ha reso noto solo nella giornata di lunedì di non poter partecipare alla conferenza, per cui l’Ufficio Commercio si è immediatamente attivato per annullare l’incontro”. “Apprendere solo 24 ore prima della impossibilità da parte della Regione a prendere parte alla conferenza di servizi fissata già un mese è indice di poco bon ton istituzionale”, ha commentato l’Assessore Comunale alle Attività Produttive Tito Di Maggio. L’Ufficio Commercio del Comune di Matera, ad ogni modo, provvederà a riconvocare in tempi brevi la nuova conferenza dei servizi, con l’auspicio che questa volta la Regione abbia tempo e voglia di potervi partecipare.

Letto 152 volte