Stampa questa pagina
Giovedì, 28 Marzo 2019 13:17

E' SCOMPARSO "MINGO"

"Si è spento Domenico Giannace (Mingo). Ultranovantenne, una delle figure più importanti della sinistra storica della Basilicata. Dirigente contadino e sindacalista di grande valore. Sindaco e consigliere regionale seppe interpretare con le sue spiccate qualità politiche e culturali le istanze popolari...

... con il rigore proprio della scuola politica da cui proveniva: il PCI. Al suo esempio hanno attinto diverse generazioni di militanti non solo a Pisticci,  sua città di origine, ma in tutta la Basilicata. A lui dobbiamo la gratitudine per l'incessante lavoro organizzativo e la fedeltà agli ideali di giustizia, uguaglianza e democrazia". Così lo ha ricordato il capogruppo del Pd al Comune di Matera e presidente dell'Anci lucana Salvatore Adduce. Nel 2015 Giannace aveva scritto, in collaborazione con il collega Giuseppe Coniglio, il volume di ricordi “Mingo il Ribelle” che ripercorreva le tappe della sua vita. Consigliere regionale della Basilicata dall’80 all’85, sindaco di Pisticci dal ‘63 al ‘65, sindacalista e protagonista della storia recente della nostra regione, dalla colonia confinaria alla lotta per l’occupazione delle terre, con gli scioperi, gli arresti ed il carcere con Rocco Scotellaro, il poeta contadino e sindaco di Tricarico. Alla famiglia giungano le condoglianze più sentite de "Il Pomeridiano".

 

 

Letto 7 volte