CONTR-APPUNTI

MORIRE DI LAVORO

E’ davvero una vergogna. Questa nostra nazione continua a battere ogni primato negativo. Secondo le ultime rilevazioni, abbiamo un morto per cause di lavoro ogni tre giorni. La Pasqua è appena passata e questa mattina è toccato di nuovo alla Basilicata risvegliarsi con un lutto. Un operaio della Fiat – Sata di Melfi (si badi, non un manovale di una sconosciuta e piccola impresa edile del Molise o della Basilicata interna, casomai a conduzione semifamiliare e con una scarsa attenzione alle norme di sicurezza, nossignori, si tratta del colosso automobilistico italiano) è morto cadendo da una impalcatura. Qualche settimana una tragedia analoga era stata evitata per un soffio. Il lavoratore, che pendolava dalla vicina Puglia, è precipitato nel vuoto.

Leggi tutto...